Carabiniere in pattugliamento
Carabiniere in pattugliamento
Attualità

Elogio della Benemerita

Una foto ed un pensiero bipartisan per ringraziare i Carabinieri per il lavoro svolto ogni giorno

C'è una foto che ha fatto il giro del web tra gli utenti giovinazzesi. Immortala un Carabiniere in divisa che sorveglia la zona del litorale a Levante nei pressi del cosiddetto Porto Vecchio, a pochi passi da piazzale Aeronautica Militare.

L'OMAGGIO DI MICHELE ANIELLO

A proporla è stato Michele Aniello, imprenditore e gestore di una nota struttura alberghiera del nostro borgo antico, nonché uomo di legge e nel direttivo di PrimaVera Alternativa, ma soprattutto persona innamorata di Giovinazzo.
Con quella foto e con le sue parole, Aniello ha inteso ringraziare, in un momento difficilissimo per l'Arma dei Carabinieri, il costante lavoro di uomini e donne che onorano quella divisa che gli italiani hanno imparato ad amare sin dal 13 luglio 1814. Un lavoro spesso silenzioso, che nella Compagnia di Molfetta ha in regia il Capitano Francesco Iodice, da poco sul territorio eppure già molto presente. Nel caso specifico, lo si ringrazia per il lavoro svolto dall'Arma nella repressione di fenomeni pericolosi in tempi di Covid-19, quali gli assembramenti di gruppi di ragazzini incontrollati che tanti problemi stanno creando lungo tutto il litorale, allontanando molte persone dalla spiagge. Le stesse troppo affollate e senza regole fino a qualche settimana fa, come raccontato in un nostro report.

IL TESTO
«Immagino che sia attività di routine ma mai come in questa occasione ed in questi giorni: "Viva e benvenuta routine!"
Da pochi anni rappresento una giovane società che gestisce una struttura turistico alberghiera ed ora anche un bar con attività sportiva connessa legata al mare e alla tutela dell'ambiente a Giovinazzo.
In questi giorni, come mai prima, un giovane uomo in divisa (per la verità ben più di uno!) si sta occupando anche di riportare un po' di tranquillità e senso di sicurezza sulle nostre spiagge.
Finalmente osserviamo un presidio attento e costante sulle nostre coste che sta cercando di riportare le famiglie e i bambini, i giovinazzesi e i turisti a riappropriarsi degli spazi lasciati per paura a quelle orde di ragazzi irrispettosi delle regole e delle norme.
Dunque ringrazio ed auguro buon lavoro alla Compagnia Carabinieri di Molfetta con competenza anche su Giovinazzo, Bitonto, Terlizzi e Palo del Colle, un incarico di grande responsabilità per l'Ufficiale Francesco Iodice, giovane uomo delle Istituzioni, al loro comando.
Mai come in queste settimane abbiamo bisogno di questi esempi positivi».

ANCHE DEPALMA RENDE MERITO ALL'ARMA

«Come sempre. Solo e soltanto grazie alle nostre forze dell'ordine che si sforzano di fare sempre il meglio possibile», ha scritto il sindaco Tommaso Depalma, riprendendo la foto postata da colui il quale dovrebbe essere un avversario politico, ma che in questo caso è solo un imprenditore ed un cittadino che ha sentito di esprimere gratitudine e con cui non può non esserci identità di vedute.

Nessuna differenza, dunque, per una volta, ma un omaggio a cui sentiamo di associarci per quel silenzioso e laborioso operare che con l'arrivo di altri turisti servirà a rendere (si spera) la nostra/vostra cittadina più vivibile anche in contesti apparentemente di totale relax. Un relax su cui veglia la Benemerita, sotto il sole, senza fare sconti.

  • Carabinieri Giovinazzo
  • Controlli Carabinieri Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Auto data dalle fiamme a Terlizzi: era stata rubata in città Auto data dalle fiamme a Terlizzi: era stata rubata in città Il rogo alle ore 03.00, sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri: la Fiat Punto era stata rubata quattro giorni fa
Siringa usata e sangue nel parco giochi, scatta l'allarme in Villa Siringa usata e sangue nel parco giochi, scatta l'allarme in Villa La scoperta di alcuni genitori: in corso le verifiche della Polizia Locale, ma bisogna trovare soluzioni concrete
È agli arresti domiciliari, ma spaccia lo stesso: in carcere un 31enne È agli arresti domiciliari, ma spaccia lo stesso: in carcere un 31enne L'uomo era tenuto d'occhio dai Carabinieri: sequestrati 100 grammi di hashish e un bilancino di precisione
Energia elettrica a sbafo per 10 anni: 51enne torna in libertà Energia elettrica a sbafo per 10 anni: 51enne torna in libertà L'uomo era ai domiciliari. Il suo difensore, l'avvocato Mongelli, ha ottenuto la rimessione in libertà del suo assistito
Si fingevano sordomute e chiedevano offerte ai passanti, denunciate Si fingevano sordomute e chiedevano offerte ai passanti, denunciate L'episodio sabato sera. Le due ragazze, entrambe 20enni, sono state smascherate dai Carabinieri
Scippa una donna. Bloccato a Terlizzi da un carabiniere libero dal servizio Scippa una donna. Bloccato a Terlizzi da un carabiniere libero dal servizio Il protagonista è un vice brigadiere in servizio a Giovinazzo. Lo scippatore, un 16enne, è stato arrestato
Rubava energia elettrica da 10 anni: arrestato un 51enne Rubava energia elettrica da 10 anni: arrestato un 51enne L'uomo è finito ai domiciliari. Il danno subito dall'Enel è stato quantificato in circa 5.000 euro
Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne La ragazza è stata bloccata dai Carabinieri, ma ha rifiutato di sottoporsi all'alcoltest: denunciata. In auto bottiglie di vino e birra
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.