I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Covid, balli e assembramenti: chiusa una disco a Giovinazzo

500 giovani e giovanissimi accalcati a ritmo di musica. Stop dei Carabinieri per 5 giorni

Piste da ballo, dj e centinaia di giovani e giovanissimi che ballavano accalcati in una nota discoteca di Giovinazzo, sulla litoranea per Molfetta, chiusa nella notte fra sabato 7 e domenica 8 agosto scorsi per la violazione delle norme anti-Covid. È quanto hanno riscontrato sul posto i Carabinieri, disponendo la chiusura immediata del locale notturno per 5 giorni.

Il personale della Stazione di Giovinazzo, coadiuvato dai colleghi della Compagnia di Molfetta, ha effettuato dei servizi finalizzati al controllo della normativa anti Covid-19. E proprio nel disco club ubicato a nord della città, i militari diretti dal maresciallo capo Ruggiero Filannino, con il supporto di un drone, hanno appurato come si stesse svolgendo una serata di ballo senza il rispetto di distanziamenti o uso di mascherine, registrando la presenza di circa 500 giovani e assembramenti in pista.

Nello specifico, i Carabinieri hanno accertato che all'interno del locale, non venivano somministrati solo alimenti e bevande, ma vi era, fra ballerini in slip, un assembramento di persone intente a ballare senza mantenere il distanziamento interpersonale in barba ad ogni norma in vigore per il contenimento del Coronavirus. All'esito dei controlli per la discoteca è stata disposta la sospensione temporanea dell'attività per 5 giorni a seguito della violazione delle norme anti-Covid varate dal Governo.

Scattata anche la sanzione, per il gestore, a cui sono state contestate una lunga serie di violazioni amministrative del caso, pari a 500 euro. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni in tutta la città, nell'ambito di un servizio di prevenzione e di repressione disposto dai vertici dell'Arma, con particolare attenzione rivolta alla movida lungo la costa giovinazzese.
  • Carabinieri Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Furto d’auto sventato lungo la strada provinciale 107 Furto d’auto sventato lungo la strada provinciale 107 Un'Audi A3 stava spingendo una Opel Astra. Intercettati dai Carabinieri, i ladri si sono dati alla fuga
Ladri in appartamento a Giovinazzo. La fuga è da film Ladri in appartamento a Giovinazzo. La fuga è da film Due quelli entrati in azione: uno, dopo una colluttazione, è fuggito abbandonando la refurtiva
Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri Un 45enne e un 36enne sono stati sorpresi mentre cercavano di tirare fuori dall'acqua il natante. Sono stati denunciati
Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Due episodi in poche ore fra Terlizzi e Giovinazzo, si cerca una donna. I consigli dei Carabinieri
Una settimana di controlli serrati dell'Arma: arresti e denunce Una settimana di controlli serrati dell'Arma: arresti e denunce È il bilancio dei militari della locale Stazione. Fra le persone nei guai, un 21enne di Bitonto evaso dai domiciliari
A spasso per la città con cocaina e hashish: arrestato un 53enne A spasso per la città con cocaina e hashish: arrestato un 53enne L'uomo, già noto, è stato fermato dai Carabinieri: processato per direttissima, obbligo di dimora a Giovinazzo
Agente aggredito, giro di vite nei controlli: identificate 50 persone Agente aggredito, giro di vite nei controlli: identificate 50 persone L'operazione, a cui hanno partecipato Carabinieri e Polizia Locale, ha interessato il lungomare di Ponente
Donna insospettabile tradita dai nervi tesi: nascondeva droga Donna insospettabile tradita dai nervi tesi: nascondeva droga Una 36enne, incensurata, è stata fermata dai Carabinieri mentre portava due panetti di hashish. È stata denunciata
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.