La carcassa di delfino ritrovata a cala Crocifisso
La carcassa di delfino ritrovata a cala Crocifisso
Cronaca

Carcassa di delfino scoperta a cala Crocifisso

Il ritrovamento dell'animale, in avanzato stato di decomposizione, è avvenuto ieri

Un delfino morto lungo la litoranea di Ponente, nei pressi di cala Crocifisso. È la scoperta fatta da un passante che ha subito segnalato la presenza dell'animale, in avanzato stato di decomposizione, al WWF Puglia.

L'animale, senza vita, sarebbe stato trascinato a riva dalle onde degli ultimi giorni: si pensa che la carcassa sia stata spinta in zona dalle correnti marine. Ignote, al momento le cause del decesso, risalente a oltre 4 mesi fa: «A causa del'avanzato stato di decomposizione della carcassa - afferma Pasquale Salvemini - sarà molto difficile stabilire le cause della morte del delfino».

«Ovviamente, in questo periodo, gli avvistamenti di carcasse di animali lungo la costa saranno più frequenti perché le spiagge saranno frequentate dai bagnanti in numero maggiore - conclude - rispetto al periodo invernale, quando questi animali restano sulla battigia in attesa della loro distruzione naturale».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Pasquale Salvemini
  • Delfino morto Giovinazzo
  • WWF Puglia
Altri contenuti a tema
Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» L'associazione animalista invita tutti a «non acquistare petardi, fuochi artificiali o lanterne volanti»
Serpente cervone impigliato in una rete, salvato dal WWF Serpente cervone impigliato in una rete, salvato dal WWF L'innocuo rettile è stato recuperato e liberato. Sul posto anche la Polizia Locale
Rondone incastrato in una caldaia: liberato dai Vigili del Fuoco Rondone incastrato in una caldaia: liberato dai Vigili del Fuoco Il volatile è stato preso in cura dai volontari del WWF: ha subìto una lesione all'ala sinistra
Nasce Adrionet, una svolta epocale per la tutela delle tartarughe Nasce Adrionet, una svolta epocale per la tutela delle tartarughe Condividerà dati e procedure operative. Ne farà parte anche il centro di recupero di Molfetta
Mare rosso a Giovinazzo, un'alga fa cambiare il colore dell'Adriatico Mare rosso a Giovinazzo, un'alga fa cambiare il colore dell'Adriatico Il fenomeno è provocato dalla fioritura della Noctiluca miliaris, innocua per l'essere umano. Di notte è bioluminescente
Falco pecchiaiolo in difficoltà recuperato dalla Polizia Locale Falco pecchiaiolo in difficoltà recuperato dalla Polizia Locale Il volatile è stato consegnato dal WWF all'Osservatorio Faunistico di Bitetto per le cure del caso
Salvemini getta acqua sul fuoco: «Nessuna emergenza cinghiali» Salvemini getta acqua sul fuoco: «Nessuna emergenza cinghiali» Per l'attivista regionale del WWF «la situazione è sotto controllo. È la caccia a provocarne lo sconfinamento»
Colombo incastrato su un cavo: i Vigili del Fuoco lo salvano Colombo incastrato su un cavo: i Vigili del Fuoco lo salvano Il curioso episodio in via Lupis. Tutti col fiato sospeso sino al lieto fine: salvato ed affidato al WWF Puglia
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.