Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

Arresti nell'Arma, il processo inizia con un rinvio

Slitta al 18 maggio l'udienza preliminare per consentire alle difese di avanzare richieste di riti alternativi

È stata rinviata al prossimo 18 maggio l'udienza preliminare a carico di Antonio Salerno, Domenico Laforgia, Gerardo Giotti e Mario Del Vecchio. I quattro (i primi tre confinati ai domiciliari, il quarto rinchiuso in carcere) sono stati arrestati il 18 giugno 2020 nell'ambito di un'inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

Il 30 aprile scorso il giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Bari, Antonella Cafagna, avrebbe dovuto decidere in merito al rinvio a giudizio degli indagati, accusati, a vario titolo, di concorso esterno in associazione mafiosa, corruzione in atti giudiziari e rivelazione del segreto d'ufficio, ma per consentire alle difese di avanzare eventuali richieste di riti alternativi, subordinate all'acquisizione di atti d'indagine difensivi, prima dell'inizio del dibattimento, l'udienza è stata rinviata.

Stando a quanto emerso dalle indagini dei Carabinieri del Nucleo Investigativo, sotto il coordinamento del sostituto procuratore Federico Perrone Capano, i due militari avrebbero agevolato esponenti del clan Di Cosola, rivelando informazioni relative ad operazioni di polizia giudiziaria, raccontando i dettagli delle indagini in corso, indicando i turni di servizio dei colleghi della Stazione e gli orari in cui sarebbero avvenuti i controlli nei confronti degli affiliati sottoposti ai domiciliari.

In tre occasioni, infine, secondo le indagini i due militari, il primo difeso dagli avvocati Angelo Dibello e Mario Malcangi, il secondo da Massimo Roberto Chiusolo e Tiziano Tedeschi, avrebbero consegnato documenti informatici e cartacei contenenti registrazioni e verbali di dichiarazioni rese da collaboratori di giustizia.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Tiziano Tedeschi
  • Gerardo Giotti
  • Mario Del Vecchio
  • Massimo Roberto Chiusolo
  • Domenico Laforgia
  • Antonio Salerno
  • Mario Malcangi
  • Angelo Dibello
Altri contenuti a tema
Soldi per pilotare le indagini sul clan Di Cosola: chieste 4 condanne Soldi per pilotare le indagini sul clan Di Cosola: chieste 4 condanne Tra gli imputati c'è l'appuntato Salerno. La Procura ha chiesto pene tra i 14 e i 6 anni di carcere
Furto d’auto sventato lungo la strada provinciale 107 Furto d’auto sventato lungo la strada provinciale 107 Un'Audi A3 stava spingendo una Opel Astra. Intercettati dai Carabinieri, i ladri si sono dati alla fuga
Ladri in appartamento a Giovinazzo. La fuga è da film Ladri in appartamento a Giovinazzo. La fuga è da film Due quelli entrati in azione: uno, dopo una colluttazione, è fuggito abbandonando la refurtiva
Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri Tentano di rubare un gommone dal porto. Fermati dai Carabinieri Un 45enne e un 36enne sono stati sorpresi mentre cercavano di tirare fuori dall'acqua il natante. Sono stati denunciati
Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Due episodi in poche ore fra Terlizzi e Giovinazzo, si cerca una donna. I consigli dei Carabinieri
Una settimana di controlli serrati dell'Arma: arresti e denunce Una settimana di controlli serrati dell'Arma: arresti e denunce È il bilancio dei militari della locale Stazione. Fra le persone nei guai, un 21enne di Bitonto evaso dai domiciliari
A spasso per la città con cocaina e hashish: arrestato un 53enne A spasso per la città con cocaina e hashish: arrestato un 53enne L'uomo, già noto, è stato fermato dai Carabinieri: processato per direttissima, obbligo di dimora a Giovinazzo
Agente aggredito, giro di vite nei controlli: identificate 50 persone Agente aggredito, giro di vite nei controlli: identificate 50 persone L'operazione, a cui hanno partecipato Carabinieri e Polizia Locale, ha interessato il lungomare di Ponente
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.