Il cestino spaccato in piazza Garibaldi
Il cestino spaccato in piazza Garibaldi

Lo sporcaccione di piazza Garibaldi non ancora individuato

Continuano le segnalazioni dei lettori sull'abbandono indiscriminato di indifferenziato

Non ci sono ancora un nome ed un volto associati al disseminatore seriale di rifiuto domestico indifferenziato in piazza Garibaldi.

Da circa un anno e mezzo, quasi ogni giorno (soprattutto nel primo pomeriggio ed a sera) ci arrivano segnalazioni di una persona che abbandona sistematicamente bustoni nei pressi dei portarifiuti nella zona antistante la scuola "San Giovanni Bosco", nella piccola arteria che conduce a via Marconi ed all'Ufficio postale e lungo corso Dante.

Per una volta ci eravamo muniti di pazienza anche noi e nei mesi antecedenti allo scoppio dell'epidemia da Covid-19 avevamo "beccato" sul fatto un uomo, dileguatosi poi proprio in via Marconi. Avevamo segnalato la vicenda direttamente al sindaco Tommaso Depalma che aveva attivato la Polizia Locale, le cui ricerche erano state però vane (le telecamere ci sono in zona e si potrebbe riprovare). In molti ci hanno detto che si tratta di un uomo che abita nei pressi di piazza Sant'Agostino, ma non abbiamo riscontri oggettivi in tal senso.

Vorremmo però che, come accaduto nel caso della lanciatrice di immondizia sugli alberi tra via Cappuccini e via Zeverino, anche in questo caso fosse fatta luce, se non altro per rispetto ai tanti giovinazzesi perbene che differenziano e si attengono alle regole del vivere civile.

L'indignazione dei residenti della zona della Villa Comunale e dei genitori di bimbi frequentatori abituali del polmone verde è ai massimi storici. Auspicabile, pertanto, un'azione mirata e rapida dell'Amministrazione e della Polizia Locale. Noi restiamo in speranzosa attesa.
  • Rifiuti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Sul lungomare di Ponente raccolta "differenziata" solo a parole (VIDEO) Sul lungomare di Ponente raccolta "differenziata" solo a parole (VIDEO) La denuncia di un lettore attraverso le immagini
"Comuni Ricicloni", anche il sindaco di Giovinazzo tra gli invitati all'Ecoforum "Comuni Ricicloni", anche il sindaco di Giovinazzo tra gli invitati all'Ecoforum L'iniziativa di Legambiente Puglia si terrà il 4 novembre prossimo
Shock nel borgo antico: materassi e parti di divano abbandonati davanti alla Chiesa del Carmine Shock nel borgo antico: materassi e parti di divano abbandonati davanti alla Chiesa del Carmine Il fatto si è ripetuto per alcune sere
Abbandono selvaggio dei rifiuti: ripulite diverse zone di Giovinazzo Abbandono selvaggio dei rifiuti: ripulite diverse zone di Giovinazzo Interessate aree rurali e costiere. Depalma: «Senza aiuto di Regione Puglia, Anas, Città Metropolitana e Province non sarà possibile vincere questa battaglia»
Indifferenziato senza mastello: la lettera-denuncia di un lettore (FOTO) Indifferenziato senza mastello: la lettera-denuncia di un lettore (FOTO) Pratica diffusa in vari quartieri della città
Rifiuti abbandonati su provinciali e statali, asse Depalma-Vitto per tavolo urgente Rifiuti abbandonati su provinciali e statali, asse Depalma-Vitto per tavolo urgente Il presidente ANCI Puglia ed il sindaco di Giovinazzo hanno inoltrato una richiesta che coinvolga vari enti
Rifiuti nell'agro, Depalma chiede sinergia tra sindaci e Città Metropolitana Rifiuti nell'agro, Depalma chiede sinergia tra sindaci e Città Metropolitana Il primo cittadino di Giovinazzo ha incontrato anche il presidente pugliese, Domenico Vitto
La Nostra Città Giovinazzo: «Vogliamo un paese pulito e bello» La Nostra Città Giovinazzo: «Vogliamo un paese pulito e bello» Una nota dopo le nostre pubblicazioni sull'emergenza rifiuti nell'agro e sulle provinciali
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.