Darci Foletto
Darci Foletto

Giovinazzo-Foletto, è finita: mister 53 punti rimarrà in Brasile

Il tecnico, che ha raggiunto la Final Four e i play-off, lascia il club dopo un anno. Non tornerà in Italia

Addio in casa Giovinazzo C5: Darci Foletto lascia il ruolo di responsabile dell'area tecnica dei biancoverdi a poche settimane dall'eliminazione dai play-off ad opera del Regalbuto. E dunque, in vista della prossima annata sportiva, il tecnico brasiliano ha deciso di rimanere in patria per coltivare nuovi progetti di vita.

Il sodalizio retto dal presidente Antonio Carlucci spiega di «aver interrotto, suo malgrado, il rapporto professionale con il responsabile tecnico Darci Foletto che ha significativamente contribuito, alla pari dell'intera squadra, al raggiungimento del secondo posto in serie A2, a quota 53 punti, della storica qualificazione alla Final Four di Policoro e dei play-off per il salto in serie A».

Un rapporto, quello con l'allenatore di Porto Alegre ricominciato la scorsa estate: per lui, arrivato in maglia biancoverde dal Domus de Maria nell'inverno 2006 e rimasto fino alla primavera del 2008, si è trattato di un ritorno a casa.

Giovinazzo l'ha conosciuto bomber implacabile, pivot estroso, amico d'infanzia di Ronaldinho Gaucho. 15 anni dopo lo ha ritrovato allenatore esperto, affamato e già vincente, reduce dal double (vittoria del campionato di serie C1, della Coppa Italia regionale e del campionato di serie B) sulla panchina dello Sporting Sala Consilina dopo le esperienze con le Aquile Molfetta (in serie C1) e la Dolce Vita (in serie C2).

Il resto è storia: secondo posto nel raggruppamento D di serie A2 con ben quindici vittorie, otto pareggi e una sola sconfitta. 112 le reti segnate, 66 quelle subite. Ed ancora: la qualificazione alla Final Four di Policoro e i play-off per il salto in serie A.

«Nutro grande rispetto nei suoi confronti e per la scelta che ha fatto, ovvero quella di rimanere in Brasile per coltivare nuovi progetti di vita - le parole del patron Carlucci -. La sua scelta, fatta per rimanere vicino alla famiglia, ci rattrista, in particolar modo dopo la splendida annata appena trascorsa, ma la stima e il rispetto reciproco non verranno mai meno».

Riconoscendo la sua qualità, ringraziandolo per il proficuo lavoro svolto nell'ultima stagione sportiva durante la quale si è fatto apprezzare per il lodevole e proficuo impegno, l'intenso spirito di abnegazione e la condivisione dei valori morali ed etici del club - è la chiosa conclusiva - i dirigenti del Giovinazzo C5 augurano a Darci Foletto, da sempre un esempio di competenza, le migliori fortune per un futuro professionale denso di successi.

«Ci salutiamo - conclude il presidente Carlucci -, ma siamo consapevoli di quanto abbia dato alla causa e delle sue straordinarie doti che, ne siamo certi, continuerà a mostrare nel futsal brasiliano».
  • Darci Foletto
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5, scocca l’ora del debutto: arriva l’Ispica Giovinazzo C5, scocca l’ora del debutto: arriva l’Ispica Carlucci: «Tifosi, abbonatevi». Foletto: «Siamo pronti». Si gioca alle ore 16.00
Giovinazzo C5, su il sipario: partita la preparazione Giovinazzo C5, su il sipario: partita la preparazione Biancoverdi al lavoro sotto le direttive di mister Foletto e del preparatore de Anna
Il Giovinazzo C5 riparte da Foletto: il pivot torna da allenatore Il Giovinazzo C5 riparte da Foletto: il pivot torna da allenatore Il tecnico, reduce dal double di Sala Consilina, guiderà i biancoverdi nel torneo di serie A2
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.