Vittorio Sgarbi al Museo Diocesano. <span>Foto Museo Diocesano Molfetta</span>
Vittorio Sgarbi al Museo Diocesano. Foto Museo Diocesano Molfetta
Eventi e cultura

Sgarbi in visita al Museo Diocesano

Il critico d'arte in visita alla città di Molfetta si è soffermato sulle bellissime opere

Che Vittorio Sgarbi amasse la Puglia e soprattutto le città del nord barese è cosa nota. Testimonianza diretta è stata la valorizzazione del San Felice in Cattedra di Lorenzo Lotto, custodito nella chiesa di San Domenico a Giovinazzo e portato ad una mostra di respiro internazionale a San Secondo di Pinerolo, in Piemonte.

E ieri mattina, domenica 20 gennaio, il "professore" ha fatto visita al Museo Diocesano di Molfetta, dopo averla girata. Sgarbi ha molto apprezzato la collezione di opere custodite nello scrigno che racchiude quasi mille anni di storia delle quattro città.

Un momento dall'alto valore culturale, la sua passeggiata, che è stato un riconoscimento implicito al buon lavoro svolto in questi anni da chi gestisce quel polo museale, tanto prezioso, quanto forse ancora troppo poco frequentato dai giovinazzesi, che al suo interno invece potrebbero ritrovare gran parte delle loro radici culturali e storiche.
  • Museo Diocesano
  • Vittorio Sgarbi
Altri contenuti a tema
Un incontro pubblico per pensare al Museo diocesano di domani Un incontro pubblico per pensare al Museo diocesano di domani Stasera, alle 19.30, spunti di riflessione partendo dal bando pubblico "Beni Ecclesiastici"
La Biblioteca "Seminario vescovile" riconosciuta di eccezionale interesse culturale La Biblioteca "Seminario vescovile" riconosciuta di eccezionale interesse culturale Prosegue con impegno l'azione di valorizzazione degli spazi culturali diocesani
La Diocesi s'interroga sulle elezioni europee La Diocesi s'interroga sulle elezioni europee Martedì 14 maggio, ore 19.30, all'Auditorium "Salvucci" Molfetta incontro pubblico promosso dalle Aggregazioni Laicali
La mostra "Ave Mater Dolorosa" prolungata fino al 25 aprile La mostra "Ave Mater Dolorosa" prolungata fino al 25 aprile La decisione degli organizzatori dopo il grande afflusso di visitatori di queste settimane
"Ave Mater Dolorosa", è l'ultima domenica per visitare la mostra iconografica "Ave Mater Dolorosa", è l'ultima domenica per visitare la mostra iconografica Apertura alla chiesa del Carmine dalle 18.30 alle 22.00
Penultima domenica per visitare la mostra "Ave Mater Dolorosa" Penultima domenica per visitare la mostra "Ave Mater Dolorosa" L'esposizione di via Cattedrale resterà aperta dalle 18.30 alle 22.00
Visitabile anche di domenica "Ave Mater Dolorosa" Visitabile anche di domenica "Ave Mater Dolorosa" La mostra iconografica curata da Saverio Amorisco aperta dalle 18.30 alle 22.00
Incontri a sorpresa al Museo Diocesano con il Teatro dei Cipis Incontri a sorpresa al Museo Diocesano con il Teatro dei Cipis La struttura museale accoglie una nuova iniziativa per le famiglie
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.