Mario Mazzone
Mario Mazzone
Cronaca

Ritrovato un 60enne scomparso a Bari: era a Giovinazzo

L'uomo, audioleso, aveva fatto perdere le sue tracce da due giorni. È stato ritrovato dai Carabinieri in piazza Vittorio Emanuele II

È stato rintracciato stamane, alle ore 11.00, a Giovinazzo, Mario Mazzone, 60enne di Bari, di cui si era persa ogni notizia dal 26 aprile scorso, dopo essere uscito per una passeggiata. L'uomo, scomparso da Bari, è stato rintracciato da Carabinieri, anche se non sono ancora chiari i motivi che l'hanno spinto ad allontanarsi.

Il 60enne, in buone condizioni fisiche, girovagava in piazza Vittorio Emanuele II. Notato da una gazzella della locale Stazione, non aveva documenti con sé ed era in stato confusionale: è stato preso in consegna dai militari e condotto in caserma. Ed è lì che i familiari l'hanno raggiunto, riportandolo a Bari. Sono stati giorni di ansia per il nucleo familiare dell'uomo, che durante l'ultima puntata di "Chi l'ha visto", su Rai 3, aveva lanciato un accorato appello non trattenendo le lacrime.

Il suo ultimo avvistamento risaliva a pochi minuti prima delle ore 08.00 di martedì scorso in zona Policlinico, nei pressi del sottopasso di via Sella, mentre da una telecamera di videosorveglianza è stato possibile recuperare un'immagine che lo ritraeva verso la stazione di Bari. Da quel momento il buio per tutti i familiari e i conoscenti, che di lui non hanno avuto notizie. La famiglia, preoccupata - l'uomo è audioleso - aveva deciso di allertare le forze dell'ordine e denunciare il caso.

Subito sono partite le ricerche, coordinate dalla Prefettura di Bari, da parte dei Carabinieri. Le attività, estese alla stazione del capoluogo, per capire se si fosse allontanato a bordo di un treno, non hanno dato esito fino al felice epilogo di oggi, quando il 60enne, abbracciato dai suoi familiari, è tornato finalmente a casa.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Mario Mazzone
Altri contenuti a tema
Dal furto all'incidente: la ricostruzione dell'alba di ieri a Giovinazzo Dal furto all'incidente: la ricostruzione dell'alba di ieri a Giovinazzo I militari, finiti fuori strada mentre cercavano di bloccare una Giulietta, sono rimasti feriti. Depalma: «Il territorio è presidiato»
Caccia a un'auto, Carabinieri si schiantano in pieno centro. Feriti due militari Caccia a un'auto, Carabinieri si schiantano in pieno centro. Feriti due militari Una Giulietta non s'è fermata all'alt: inseguimento in città. Poi l'impatto con un mezzo agricolo in piazza Sant'Agostino
Soldi per pilotare le indagini sul clan Di Cosola: condannati in 4 Soldi per pilotare le indagini sul clan Di Cosola: condannati in 4 Condanne a pene comprese tra i 13 anni e 4 mesi e 6 anni di carcere. Tra gli imputati l'appuntato Salerno: 10 anni
Legalità, gli alunni dell'I.C. "Bosco-Buonarroti" a lezione dai Carabinieri Legalità, gli alunni dell'I.C. "Bosco-Buonarroti" a lezione dai Carabinieri Incontro con i militari della locale Stazione e le Unità cinofile
Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri Nei giorni scorsi, a Giovinazzo, i militari hanno organizzato un incontro all'interno del centro di via Gioia
Nel Barese per truffare un'anziana. I Carabinieri: «Denunciate sempre» Nel Barese per truffare un'anziana. I Carabinieri: «Denunciate sempre» Dopo gli arresti di ieri, le indagini proseguono per cercare di capire se siano sempre loro i responsabili di altre truffe
Truffe agli anziani: incontro pubblico con i Carabinieri al Parco Scianatico Truffe agli anziani: incontro pubblico con i Carabinieri al Parco Scianatico Appuntamento alle ore 18.00 nel centro anziani
Hashish in casa, due arresti a San Pio. Uno è di Giovinazzo Hashish in casa, due arresti a San Pio. Uno è di Giovinazzo In manette un 29enne e un 21enne, poi rimesso in libertà. Sequestrate 53 bustine per un peso di circa 58 grammi
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.