m'illumino di meno
m'illumino di meno
Eventi e cultura

Risparmiare energia si può

"Led" suggerisce come fare

"M'illumino di meno", l'iniziativa promossa dalla nota trasmissione di Radio Due "Caterpillar", per la sua undicesima edizione, approda a Giovinazzo. Su proposta di "Led", il Laboratorio di Energie Democratiche, accolta dal Comune di Giovinazzo, le luci di piazza Vittorio Emanuele II e quelle delle insegne esterne degli esercizi commerciali, questa sera rimarranno spente dalle ore 18.00 alle ore 19.30. Per dare corpo a quella che è la giornata del risparmio energetico.

«È logico - fanno sapere da "Led" - che lo spegnimento delle luci è un mero gesto simbolico, e a nulla varrebbe se non servisse, come crediamo, a sensibilizzare e promuovere le buone pratiche di razionalizzazione dei consumi energetici, nonché la riduzione degli sprechi, la produzione di energia pulita, la mobilità sostenibile e infine, ma non meno importante, la riduzione dei rifiuti. Giovinazzo quindi si spegnerà simbolicamente per poco più di un'ora, a fronte di una riflessione che dovrebbe impiegare la cittadinanza per un arco di tempo molto più lungo».

Continua così l'impegno di "Led" sul fronte della salvaguardia dell'ambiente attraverso la promozione di quei piccoli gesti, che dovrebbero diventare abitudini. Un percorso, il loro, cominciato con "L'ordinanza che avremmo voluto" una sorta di desiderio espresso ad alta voce per tentare di ridurre la quantità di rifiuti da avviare in discarica, e con "Ri-cena", una sorta di invito a cena con pasti e pietanze proposti con cibi avanzati che altrimenti sarebbero andati buttati. E in occasione di "M'illumino di meno" l'associazione propone anche un decalogo che punta tutto sul risparmio per le famiglie.

Suggerimenti che vanno dallo spegnimento delle luci quando non serve che rimangano accese, allo sbrinare frequentemente i frigoriferi, dallo spegnimento dei termosifoni se si sente troppo caldo piuttosto che aprire le finestre, alla riduzione degli spifferi, per finire all'uso delle auto solo in caso di necessità. Insomma pratiche per nulla faticose ma che potrebbero concorrere a salvaguardare l'ambiente con un occhio ai portafogli.
  • eventi
Altri contenuti a tema
Torna "Tendenze Wedding 2020/2021", porte aperte a Tenuta Donna Lavinia Torna "Tendenze Wedding 2020/2021", porte aperte a Tenuta Donna Lavinia Novità e tendenze per il tuo matrimonio: appuntamento domenica 17 novembre
"Molfetta Creation and Fashion", prima edizione dell’evento che premia le eccellenze della moda e della creatività "Molfetta Creation and Fashion", prima edizione dell’evento che premia le eccellenze della moda e della creatività #MCF19 è l’hashtag ufficiale dell’iniziativa: appuntamento sabato alle 21 in Piazza Effrem a Molfetta
Porte aperte: "Tendenze Wedding 2020/2021" in Tenuta Donna Lavinia Porte aperte: "Tendenze Wedding 2020/2021" in Tenuta Donna Lavinia Alla scoperta di idee e ispirazioni: evento speciale per i futuri sposi
Premio Megamark, la vincitrice della quarta edizione è Eleonora Marangoni con il suo romanzo "Lux" Premio Megamark, la vincitrice della quarta edizione è Eleonora Marangoni con il suo romanzo "Lux" Tra i finalisti del Premio Strega 2019, la giovane scrittrice porta a casa 5 mila euro
Bari vista dall'alto. Inaugurata la grande ruota panoramica sul lungomare - IL VIDEO Bari vista dall'alto. Inaugurata la grande ruota panoramica sul lungomare - IL VIDEO Alta ben 55 metri offre uno spettacolo meraviglioso sulla città
30 ducati per un capolavoro immortale 30 ducati per un capolavoro immortale Il "San Felice in Cattedra" di Lorenzo Lotto è di nuovo a San Domenico
Imprese in crisi, se ne parla nella Sala San Felice Imprese in crisi, se ne parla nella Sala San Felice Conferenza-dibattito organizzata da Led
Il "San Felice in Cattedra" torna a casa Il "San Felice in Cattedra" torna a casa La magnifica opera di Lorenzo Lotto rientra venerdì nella chiesa di San Domenico
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.