corteo contro la discarica
corteo contro la discarica
Politica

«Quel manifesto offende tutta la città»

La reazione di Sel al manifesto firmato da Città del Sole

Elezioni Regionali 2020
«La maggioranza, Città del Sole e l'amministrazione hanno perso la testa». È questa l'immediata reazione al manifesto dal titolo "Cadaveri eccellenti", apparso a firma di "Città del Sole" il gruppo politico che sostiene il sindaco Tommaso Depalma.

La reazione arriva da Sinistra Ecologia e Libertà che proprio non "digerisce" i toni e i contenuti di quel manifesto. «Definire "cadaveri eccellenti" l'opposizione, i partiti e un comitato civico contro la risagomatura della discarica - si legge in una nota - è un atto gravissimo, sia da un punto di vista politico, che da un punto di vista umano e personale. Nonostante il dibattito duro che è in corso, nessuno si è mai sognato di utilizzare offese così dure e disonorevoli nei confronti della maggioranza che amministra questo paese. Un attacco ingiurioso, vergognoso e intimidatorio, che mette in discussione la democrazia e la libertà del dibattito in città».

«Dare del "cadavere" a persone che non la pensano come te - continua la nota - significa non riconoscerne la legittimità a parlare, la legittimità dei "vivi"; dare del "cadavere" significa voler intimidire e ridurre al silenzio, come lo sono appunto i defunti. Dare del "cadavere" a chi si oppone significa non sapere cosa sia la democrazia: insomma, tipico di uno stile dittatoriale e totalitario». Lo stile adottato in quel manifesto, secondo Sel è «bieco e volgare. Città del Sole - scrivono ancora - scarica la responsabilità sugli altri rispetto all'utilizzo delle discariche. E fino ad oggi alle riunioni dell'Ato, cosa hanno fatto? Dal 2006 che c'è una legge regionale che impone ai Comuni di organizzare la differenziata, invece dal giugno del 2014 la nostra amministrazione preme per la risagomatura dei tre lotti della discarica».

Quel manifesto secondo Sel offende soprattutto chi ha voluto firmare la petizione popolare che chiedeva la revoca dell'ordinanza del sindaco con cui si autorizzava lo smaltimento di 20 comuni a San Pietro Pago. «Città del sole - conclude il documento - non intimidisce nessuno. Se vogliono possono confrontarsi con la città a partire dai 4mila firmatari dell'appello contro la risagomatura dei tre lotti di discarica, altrimenti vadano avanti nella più totale solitudine, come hanno proceduto fino ad oggi».
  • Politica
Altri contenuti a tema
Bando periferie, l'impegno della senatrice di Barletta Assuntela Messina Bando periferie, l'impegno della senatrice di Barletta Assuntela Messina «Non possiamo accettare che il governo cancelli, all'improvviso, i fondi già pronti»
«La macchina amministrativa non funziona» «La macchina amministrativa non funziona» Il Partito Democratico punta il dito
«Il sindaco compia un atto di responsabilità verso la cittadinanza» «Il sindaco compia un atto di responsabilità verso la cittadinanza» Il Pd dice basta e chiede con forza le dimissioni di Depalma
Urbanistica e lavori pubblici da Natalicchio a Depalma Urbanistica e lavori pubblici da Natalicchio a Depalma «Dieci anni di fatti, trenta mesi di chiacchiere e menzogne»
Incompatibilità, la Corte d’Appello respinge il ricorso di Antonio Galizia Incompatibilità, la Corte d’Appello respinge il ricorso di Antonio Galizia «Rispetto la sentenza ma non la condivido, ricorrerò in Cassazione»
L’identificazione agli accessi del Comune è «un atto contra legem» L’identificazione agli accessi del Comune è «un atto contra legem» Lo afferma Sinistra Ecologia e Libertà in un comunicato stampa
Primarie: Sel apre le porte del comitato Primarie: Sel apre le porte del comitato Giovedì il primo incontro
Anche l’assessorato alla Cultura a Marianna Paladino Anche l’assessorato alla Cultura a Marianna Paladino Scopriamo insieme i suoi primi progetti per Giovinazzo
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.