Polizia Locale - controlli
Polizia Locale - controlli
Cronaca

Pasquetta a Giovinazzo: le regole da rispettare

Controlli per chi vorrà recarsi in campagna. Ieri problemi al pomeriggio in piazza

Saranno in vigore anche quest'oggi, 5 aprile, giornata del Lunedì dell'Angelo, le norme nazionali, regionali e locali in tema di contenimento del contagio da Sars CoV2. Queste le norme in vigore anche a Giovinazzo per questa seconda Pasquetta in emergenza sanitaria, con particolare attenzione ai varchi di ingresso e d'uscita alla città, soprattutto per scongiurare tavolate in campagna che, dato il periodo, possono rivelarsi assai pericolose. Va però sottolineato con forza che qualcosa non ha funzionato nel pomeriggio di domenica in piazza Vittorio Emanuele II, con troppa gente ferma davanti ai bar. È pertanto auspicabile che nella giornata della Pasquetta siano intensificati i controlli anche nelle zone più centrali.


Spostamenti e seconde case

Sarà possibile muoversi dalla propria abitazioni per comprovate esigenze lavorative, di salute o di necessità. Anche oggi sarà consentito una sola volta al giorno andare a trovare congiunti al massimo in due persone, più eventuali minori di 14 anni e i disabili o non autosufficienti conviventi.
In base al provvedimento emanato dal Governatore della Puglia, Michele Emiliano, non è possibile raggiungere le seconde case in altri Comuni (salvo naturalmente motivi di estrema necessità).
Vietato lo stazionamento all'aperto, presso gli spazi antistanti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, le piazze, le pubbliche vie, i lungomari e i belvedere, se non si è in solitudine o non si è in compagnia di persone che fanno parte del proprio nucleo familiare o convivente, se non per usufruire di servizi essenziali. Vietato assembrarsi fuori degli esercizi commerciali (bar) aperti per asporto.
A Giovinazzo saranno presidiati i varchi verso l'agro per evitare pericolose riunioni in campagna. Chiusi i parchi pubblici.

Esercizi commerciali

Dal 27 marzo al 6 aprile tutte le attività commerciali, consentite dal Dpcm del 2 marzo in zona rossa, sono obbligate a chiudere alle ore 18, a eccezione delle attività di vendita di generi alimentari, di carburante per autotrazione, di combustibile per uso domestico e per riscaldamento, delle edicole, dei tabaccai, delle farmacie e delle parafarmacie (di turno a Giovinazzo sarà la Farmacia Rinella, in piazza Vittorio Emanuele II).
A Pasqua e Pasquetta (rispettivamente 4 e 5 aprile) sono sospese le attività degli esercizi commerciali, tranne per quelle di vendita di carburante per autotrazione, di combustibile per uso domestico e per riscaldamento, di fiori e piante, delle edicole, dei tabaccai, delle farmacie, delle parafarmacie. Chiusi a Giovinazzo anche i distributori automatici di bevande e cibi.

Attività motoria

È sempre possibile svolgere attività motoria, ma solo in prossimità della propria abitazione. Attività sportiva consentita all'aperto ma in forma individuale e non, come accaduto nei giorni scorsi, in gruppi e ben lontani dalle abitazioni.
  • Coronavirus Giovinazzo
  • Zona rossa
  • Pasquetta 2021
Altri contenuti a tema
Coronavirus: sale di nuovo la percentuale di tamponi positivi in Puglia Coronavirus: sale di nuovo la percentuale di tamponi positivi in Puglia I decessi registrati ieri sono stati 39 ed i guariti 1891
Tutti gli aggiornamenti sull'epidemia a Giovinazzo Tutti gli aggiornamenti sull'epidemia a Giovinazzo I dati sono stati forniti dall'Ente comunale
Coronavirus, in Puglia registrati 1488 nuovi casi, 39 morti e 1294 guariti Coronavirus, in Puglia registrati 1488 nuovi casi, 39 morti e 1294 guariti Diminuiscono i posti letto occupati nei reparti dedicati
Covid Puglia, cala la percentuale di tamponi positivi. Ieri registrati altri 54 morti Covid Puglia, cala la percentuale di tamponi positivi. Ieri registrati altri 54 morti I guariti sono stati 1079
Covid-19, i morti a Giovinazzo sono 16. In Puglia 815 nuovi casi nelle ultime ore Covid-19, i morti a Giovinazzo sono 16. In Puglia 815 nuovi casi nelle ultime ore I guariti sono stati 1247. Non si svuotano le terapie intensive
In Puglia attualmente positive al Covid 52mila persone In Puglia attualmente positive al Covid 52mila persone 1359 nuovi casi e 15 decessi registrati nelle ultime ore
Il virus non dà tregua: altre due vittime a Giovinazzo Il virus non dà tregua: altre due vittime a Giovinazzo Sono 1050 i giovinazzesi che hanno contratto il virus
Superati i 51mila attualmente positivi al Covid in Puglia Superati i 51mila attualmente positivi al Covid in Puglia Sono 1804 i nuovi contagi, 31 i decessi e 1262 le guarigioni
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.