I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Giocano alla Playstation, trovano la droga: in due segnalati alla Prefettura

Controlli a tappeto dei Carabinieri: sequestrato 1 grammo di hashish, sanzionati 8 giovani dai 18 ai 26 anni

Si fanno sempre più serrati, anche a Giovinazzo, i controlli dei Carabinieri per contrastare la diffusione del Covid-19: nei giorni scorsi, ad esempio, i militari hanno sorpreso all'interno di un monolocale 4 ragazzi del posto, di 18 anni, che si erano riuniti per giocare alla Playstation. Tutti sono stati identificati e sanzionati.

«È una lotta all'incoscienza - spiegano dal Comando Provinciale di Bari, in una nota stampa - quella che stanno portando avanti i militari dell'Arma di Giovinazzo, che già meno di 15 giorni fa si erano trovati difronte ad una situazione identica, sorprendendo 4 giovani tra i 24 e i 26 anni intenti a guardare una partita di calcio, sempre in un locale adibito a circolo». Stavolta è toccato ad altrettanti giovani, appena 18enni, i quali non hanno potuto fornire una spiegazione plausibile.

I Carabinieri, inoltre, diretti sul campo dal maresciallo capo Ruggiero Filannino, hanno avvertito sin da subito un odore anomalo e hanno così proceduto anche ad una perquisizione locale e personale, rinvenendo su due dei quattro ragazzi 2 stecchette di hashish del peso di 0,5 grammi cadauna. Inevitabile è così scattata la sanzione amministrativa e la segnalazione alla Prefettura di Bari ai sensi dell'articolo 75 del D.P.R. 309/90. La droga rinvenuta, invece, è stata sequestrata.

«Un copione sempre uguale quindi - concludono i Carabinieri -. Piccoli circoli e luoghi di ritrovo, spesso utilizzati da giovani non curanti dell'emergenza sanitaria, che se da un lato li costringe alla didattica a distanza, dall'altro, pensano, che consenta loro di incontrarsi per giocare oppure guardare partite di calcio».
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Droga Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Armi, droga e soldi: incastrati in tre dopo il pedinamento della Polizia Armi, droga e soldi: incastrati in tre dopo il pedinamento della Polizia Grazie a una "soffiata" gli agenti hanno intercettato a Giovinazzo un pulmino con un carico di stupefacenti
Banda del buco in azione all'Eni, ma il furto non riesce Banda del buco in azione all'Eni, ma il furto non riesce L'episodio nell'area di servizio lungo la strada statale 16 bis. Ma l'arrivo dell'Ivri ha fatto fuggire i malviventi
Assalto sventato alla cassaforte del Famila, trovate grata e porta divelte Assalto sventato alla cassaforte del Famila, trovate grata e porta divelte Un tentativo di furto è stato scongiurato ieri, grazie all'intervento congiunto della Pegaso Security e dei Carabinieri
Preso con l'hashish in casa. Scarcerato e rimesso ai domiciliari Preso con l'hashish in casa. Scarcerato e rimesso ai domiciliari La storia di un 31enne del posto, in passato già arrestato per droga. La decisione del Tribunale di Bari
Nascondevano botti illegali in garage: arrestati e rimessi in libertà Nascondevano botti illegali in garage: arrestati e rimessi in libertà Due giovinazzesi di 38 e 31 anni fermati dai Carabinieri a Polignano a Mare: avevano bombe carta, razzi e petardi
Droga in viaggio sull'asse Italia-Albania. Torna in libertà un 52enne Droga in viaggio sull'asse Italia-Albania. Torna in libertà un 52enne Revocati gli arresti domiciliari per Cesare Stufano, coinvolto nella maxi operazione "Kulmi"
Aggredì un agente di Polizia Locale: rimesso in libertà un 48enne Aggredì un agente di Polizia Locale: rimesso in libertà un 48enne L'uomo, con precedenti penali e accusato di lesioni personali aggravate e resistenza, è libero
1 Nel box pezzi di ricambio di un suv rubato: denunciato un 30enne Nel box pezzi di ricambio di un suv rubato: denunciato un 30enne La merce era nascosta in un autoparco di via Molfetta: elevate anche sanzioni in materia ambientale
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.