Birra 1
Birra 1
Nightlife

Con “Zirizzì” si beve birra gratis anche a Giovinazzo

Arriva da Molfetta la “App” per offrire una “bionda”

La geniale idea è di Luigi, un molfettese di 25 anni, che ha messo a punto una applicazione scaricabile gratuitamente sugli smatphone, ma solo per la versione "android 4.0" o su "iPhone 7.0", almeno fino ad ora.

Si chiama "Zirizzì", questo il nome che il suo ideatore ha voluto dare alla "App", un termine preso in prestito dal dialetto molfettese che significa elastico. Perché il sistema funziona proprio come un elastico. Basta offrire da bere ai propri amici, quelli che sono su facebook, e si accumulano punti, o "tappi" per rimanere in tema, che poi danno diritto ad una consumazione gratuita. È sufficiente cliccare su un apposito il riquadro dell'applicazione, dopo aver ripreso, come se si trattasse di scattare un foto, il codice "Qr" presente in tutti i bar convenzionati e il gioco è fatto. Trenta tappi, che verranno automaticamente accreditati sul proprio profilo facebook, danno come premio una birra gratis. Naturalmente l'applicazione prevede che si possano invitare gli amici a utilizzare la "App". in questo caso basta cliccare "Offri da bere" e si potranno guadagnare ulteriori tappi. Attualmente i locali convenzionati sono circoscritti a Bari, Andria, Trani, Giovinazzo, Molfetta, Barletta, Corato e Bisceglie, ma l'ideatore del sistema vorrebbe estendere la sua applicazione su tutto il territorio nazionale.

"Zirizzì" è adesso anche una "Srl" ha un suo sito internet e naturalmente il suo successo è tutto nella diffusione attraverso i social network. Ma vista la facilità d'accesso e la altrettanta facilità di farsi offrire da bere, il consiglio per tutti rimane quello di bere sempre con moderazione.
  • Vita notturna
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.