Il cordolo divelto
Il cordolo divelto
Politica

Ciclovia Giovinazzo-Santo Spirito: PVA rintuzza Sollecito

Nuova replica al Vicesindaco sulla vicenda dei controlli ministeriali

Continua il botta e risposta a distanza tra amministratori ed opposizioni sulla ciclovia Giovinazzo-Santo Spirito.

Dopo la replica del Vicesindaco, in cui Michele Sollecito, intervenuto dopo l'intervista rilasciataci dal Consigliere Daniele de Gennaro, aveva reso pubblico che il ricorso presentato da PrimaVera Alternativa era stato respinto dal Ministero, il partito di minoranza ha voluto rispondere piccato, riportando la discussione sulle modifiche mai effettuate all'opera così come richiesto proprio dalle indagini ministeriali.

In sostanza, per PVA si vorrebbe spostare il tiro dalle risposte inevase dall'Amministrazione comunale. Perciò il direttivo attacca in un comunicato stampa: «C'è da restare basiti - scrivono - nel constatare la "trasformazione" dell'alfiere della "trasparenza" e della "legalità" della nostra Amministrazione comunale, il vicesindaco dott. Sollecito.

Il ViceSindaco, infatti - continua la nota -, dopo aver tenuto nascosta per mesi alla cittadinanza la relazione degli Ispettori del Ministero dei Trasporti (alla faccia della trasparenza e della democrazia partecipata!), scavalcando il competente assessore ai Lavori Pubblici Depalo, solo dopo che PrimaVera Alternativa ha reso pubblico il fattaccio, si mette ora a disquisire della "Salerno – Reggio Calabria delle piste ciclabili": la Giovinazzo – Santo Spirito. E lo fa, anche nel peggior modo possibile! Si appella a cavilli, a marche da bollo, e non si degna minimamente di entrare invece nel merito delle questioni da noi contestate, che si basano, ricordiamolo, su palesi irregolarità alle norme del Codice della Strada, certificate dagli stessi Ispettori del Ministero dei Trasporti».

Quali siano questi punti, PVA lo chiarisce subito: inadeguatezza di quel tratto di strada al transito di bus e mezzi pesanti; illegittimo spostamento dei confini del centro abitato sino al confine nord di Santo Spirito, pur in assenza di un "raggruppamento continuo" di edifici; apertura al traffico della pista ciclabile in assenza di una Ordinanza del Comune che ne disciplini la circolazione; irregolarità delle fermate dei mezzi pubblici, nonostante le decine di migliaia di euro spesi per i lavori di implementazione.

Tutto documentabile, sostengono da PVA, con la relazione ministeriale datata 28 novembre 2017.

Ed allora il gruppo guidato da presidente Girolamo Capurso punta il dito nuovamente contro Michele Sollecito per la sua risposta: «Perché allora il dott. Sollecito - si legge - , anziché sviare, non contesta nel merito tali rilevi e non risponde ad essi con chiari riferimenti legislativi o argomentazioni tecniche? Ai cittadini, crediamo, interessi di più sapere qual è la verità sulla questione e quali siano i motivi perché quella strada non riesce ancora, a distanza di anni, a ricevere dagli uffici comunali tutte le autorizzazioni. Insomma- attaccano da PVA - , ci dica in maniera chiara se la pista ciclabile può essere utilizzata e se tutta la segnaletica è a norma pur in assenza di Ordinanza».

La chiosa è netta, censura il pensiero del Vicesindaco e lo invita a circostanziare i fatti di cui scrive con riferimento al ricorso presentato e poi respinto contro quell'opera: «Le insinuazioni che il Vicesindaco fa poi sugli artefici di quella firma falsa - rimarcano da PVA - da cui sarebbe partito l'esposto al Ministero sono, oltre che gratuite, subdole ed infamanti. Se lui è abituato a queste pratiche nella sua maggioranza, sappia invece che questo stile è del tutto estraneo a PrimaVera Alternativa. Noi ci mettiamo sempre la faccia! La storia di questo anno di amministrazione lo dimostra ampiamente.

Perciò - conclude la missiva - gli rispondiamo con le sue stesse affermazioni: se ha elementi concreti per lanciare quelle accuse, faccia nomi e cognomi. Altrimenti taccia!».
  • PrimaVera Alternativa
  • Ciclovia Giovinazzo-Santo Spirito
Altri contenuti a tema
Elezioni regionali, PVA rompe gli indugi ed invita a votare Nico Bavaro Elezioni regionali, PVA rompe gli indugi ed invita a votare Nico Bavaro Il comunicato ufficiale del movimento civico giovinazzese
Calo demografico, PVA rimbrotta Sollecito: «Si è destato dopo anni di silenzio» Calo demografico, PVA rimbrotta Sollecito: «Si è destato dopo anni di silenzio» Il movimento civico replica alle considerazioni del Vicesindaco
1 PrimaVera Alternativa: «Dopo 40 anni Giovinazzo sotto i 20mila abitanti» PrimaVera Alternativa: «Dopo 40 anni Giovinazzo sotto i 20mila abitanti» Il declino demografico della città nel mirino del movimento politico: «Assenza di lavoro e costo delle abitazioni: invecchiamo insesorabilmente». La proposta: «Politiche per i giovani e la famiglia»
D1.1, Nunzia Fiorentino replica a Tommaso Depalma D1.1, Nunzia Fiorentino replica a Tommaso Depalma La Consigliera di PVA: «Noi pifferai spompati e patetici non molleremo!»
Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Il comandante provinciale specifica: «Non siamo dinanzi ad una sentenza, ma ad un provvedimento»
1 PVA e PD contro l'Amministrazione: «C'erano una volta le aree a verde di quartiere» PVA e PD contro l'Amministrazione: «C'erano una volta le aree a verde di quartiere» Dura presa di posizione, anticipata in Consiglio comunale, sui progetti comunali circa la zona tra viale De Gaetano e via Piscitelli
Daniele de Gennaro: «Solo balle spaziali dagli amministratori sulle concessioni demaniali» Daniele de Gennaro: «Solo balle spaziali dagli amministratori sulle concessioni demaniali» Il Consigliere di PrimaVera Alternativa controreplica con un suo video a Tommaso Depalma
Fase 2, PrimaVera Alternativa lancia l'allarme Fase 2, PrimaVera Alternativa lancia l'allarme Troppe regole trasgredite. Occhio ai gruppi di ragazzini, non è un "liberi tutti"
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.