L'alga nel porticciolo
L'alga nel porticciolo
Vita di città

Chiazze rossastre in mare a Giovinazzo. Ma è un'alga non dannosa

La Nocticula Miliaris è in fioritura grazie alle temperature miti

Molteplici segnalazioni sono giunte nelle scorse ore alla nostra redazione: a Levente come a Ponente, all'interno del porticciolo e più a Sud verso Santo Spirito, sono state avvistate chiazze tra il marrone ed il rossastro in mare. Tanti i giovinazzesi allarmati, ma in realtà la notizia è positiva.

Si tratta, infatti, come avemmo modo di scrivere nell'aprile di un anno fa, della fioritura della Nocticula Miliaris, un'alga non tossica che di sera assume colore bluastro. E se si lancia un sasso in mare la chiazza può diventare verde fosforescente.

«Quest'alga - aveva spiegato un anno fa Pasquale Salvemini del WWF Molfetta - ha la bioluminescenza, cioè la capacità di trasformare l'energia chimica in luminosa. E quindi di notte diventa di colore blu, impreziosendo il mare attraverso uno scintillio fluorescente».

La presenza di quest'alga in Adriatico e lungo i nostri litorali è certamente sintomo di temperature medie che aumentano (fino a qualche anno fa erano presenti in aree subtropicali) e di mare calmo che ne favorisce la fioritura.
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Noctulica Miliaris
Altri contenuti a tema
Noctiluca miliaris, l'alga che fiorisce e fa diventare il mare rosso Noctiluca miliaris, l'alga che fiorisce e fa diventare il mare rosso Tante le segnalazioni da Ostuni a Molfetta. Giovinazzo non fa eccezione, ma è solo un fenomeno naturale
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.