Via Marzella come una discarica
Via Marzella come una discarica

L'hanno rifatto: via Marzella è una pattumiera

Ancora rifiuti derivanti da lavorazioni edili nella piccola arteria di Levante

Non è bastato il nostro report della scorsa settimana a fermare l'inciviltà in via Marzella, piccola arteria che collega via Papa Giovanni XXIII al Lungomare di Levante.

Ancora una volta sono stati scaricati (come dimostrano le foto inviateci da un lettore, ndr), di sera questa volta, materassi, pensili, scarti di lavorazioni edili. Uno scempio continuo, che sembra non arrestarsi mai, che coinvolge varie zone della città, a turno colpite da pratiche che sono veri e propri reati ambientali. Siamo alla frutta se non si riesce a controllare adeguatamente il territorio, ma siamo alla frutta anche perché una fetta consistente di giovinazzesi continua a comportarsi in questo modo.

Su questo vogliamo richiamare l'attenzione di voi lettori: non si tratta né di casi isolati, né di pratiche sconosciute. Se lì ci sono finiti pensili, materassi, coperte e scarti di lavorazioni, vuol dire che qualcuno si incarica di smaltire illegalmente quei rifiuti mentre ad altri sta bene che lo facciano, magari dietro compenso (anzi, certamente dietro compenso).

Purtroppo questa gente la fa franca quasi sempre e non viene quasi mai sanzionata, come se la repressione dei reati ambientali sia qualcosa da mettere in secondo piano. Attendiamo risposte forti, vogliamo poter scrivere di sanzioni elevate, di persone con le mani nei capelli quando ricevono verbali esosi per lo scempio compiuto, di aziende braccate e controllate negli spostamenti degli operai (spesso sono loro a fare cose del genere). Questo purtroppo è triste, ma è, ad oggi, l'unica strada percorribile proprio nel momento in cui Giovinazzo si appresta ad entrare nel regime di raccolta porta a porta.

Noi continueremo ad accendere i riflettori su questi aspetti che reputiamo primari per la crescita di una comunità. Vogliamo però, contemporaneamente, due risposte: delle istituzioni locali e dei cittadini.
Lo scempio di via MarzellaUn'altra prospettiva dello scempio
  • rifiuti
  • via Marzella
Altri contenuti a tema
Mini-discarica a cielo aperto in via Marzella Mini-discarica a cielo aperto in via Marzella Rifiuti ad un passo dal Lungomare di Levante frequentato anche dai turisti
Rifiuti nelle campagne, la proposta dei Sindaci di Italia in Comune Rifiuti nelle campagne, la proposta dei Sindaci di Italia in Comune Depalma: «I fondi per la pulizia non bastano. Chiediamo serie misure di vigilanza»
I candidati di Potere al Popolo: «Ci vuole controllo popolare sui rifiuti» I candidati di Potere al Popolo: «Ci vuole controllo popolare sui rifiuti» Recanati, De Candia e Zanna dicono la loro su un tema sempre attuale per i giovinazzesi
Cola Olidda sempre più pattumiera di Giovinazzo e Molfetta Cola Olidda sempre più pattumiera di Giovinazzo e Molfetta La segnalazione fotografica di un nostro lettore è inequivocabile
Aperta fino a domani la mostra "Discarichiamoci" Aperta fino a domani la mostra "Discarichiamoci" Alla Cittadella della Cultura è visitabile dalle 15.00 alle 18.00 e fino alle 12.00 di venerdì
Oggi va in scena l'ecomaratona "Piantala! Fai la differenziata!" Oggi va in scena l'ecomaratona "Piantala! Fai la differenziata!" Appuntamento alle ore 9.00 ai piedi di Palazzo di Città
Vi stanno prendendo in giro tutti! Vi stanno prendendo in giro tutti! Cassetti, reti da letto, televisori e materassi buttati in IV Traversa Marconi. Ma nessuno fa nulla
Abbandonano divano in II Traversa Marconi Abbandonano divano in II Traversa Marconi Protagonisti forse dei minorenni
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.