NarraVita

Benedetti per tutta la vita

ESCLUSIVO: L’incontro degli sposi Veronica De Pascalis e Gianni Cannato con Papa Francesco

Il matrimonio è considerato il giorno più bello in una storia d'amore. Lo è stato anche per Veronica De Pascalis e Gianni Cannato, sebbene quelle emozioni provate in quella data abbiano acquisito un senso ancora più profondo incontrando Papa Francesco a qualche settimana dal loro "sì".

Veronica e Gianni, giovinazzese doc lei e di origini bitontine lui, sono insieme da tantissimi anni e si sono giurati amore eterno lo scorso 21 maggio. Una data immortalata nei loro ricordi, come per ogni coppia che giunge all'altare con amore e convinzione, ma che i due sposini hanno potuto rivivere con maggiore intensità e commozione quando il 18 giugno hanno stretto la mano al Pontefice a Roma, al termine dell'udienza dedicata ai coniugi sposati da non più di tre mesi.

«Mi sento una privilegiata -ha affermato emozionata Veronica, entusiasta di affidare ai nostri taccuini la gioia incontenibile di quell'incontro-. Dopo l'udienza, ci è stato chiesto di uscire dalla zona riservata alla celebrazione della Santa Messa e di disporci in fila alle spalle. Una volta arrivati in quel punto – ha spiegato – il Papa ci ha raggiunti per farci personalmente gli auguri». Oltre ai migliori auspici per una vita di coppia felice, Jorge Mario Bergoglio avrebbe dispensato grandi sorrisi, chiedendo ai novelli sposi di pregare per lui.
A condividere questo enorme privilegio insieme alla coppia giovinazzese, altre nove coppie provenienti da vari angoli d'Italia e del mondo.

Un momento da incorniciare, regalato da un cugino che aveva colto il desiderio espresso a bassa voce dalla sposa di incontrare Papa Francesco e benedire la loro unione matrimoniale. Un incontro che Veronica desiderava intensamente, dopo aver vissuto la grande emozione di conoscere Giovanni Paolo II quando cantava con il coro cittadino "Piccoli Cantori".

«È stato davvero emozionante incontrarlo, potergli stringere la mano e sentirsi coccolati dalla tenerezza del suo sguardo, che infonde un senso di pace e tranquillità - ha continuato -. Non credo esista emozione più grande di questa: ricevere la benedizione di Papa Francesco in occasione del nostro matrimonio. Insomma - è stata la sua chiosa -, è stato qualcosa di indimenticabile!».



*Le foto sono state acquistate dalla coppia dall'Osservatore Romano e sono gentilmente state concesse ad uso ESCLUSIVO della nostra testata a corredo di questo articolo. Ogni altro utilizzo è vietato dalla legge.
Una stretta di mano indimenticabileIl grande sorriso del Papa "coccola" gli sposi
  • Papa Francesco
  • Veronica Depascalis
  • Gianni Cannato
Altri contenuti a tema
Abusi sessuali, entro il 2020 la Diocesi aprirà uno sportello Abusi sessuali, entro il 2020 la Diocesi aprirà uno sportello La decisione arriva in conseguenza di un Motu proprio di Papa Francesco
Centomila ramoscelli d'ulivo pugliesi nella domenica delle Palme in piazza San Pietro Centomila ramoscelli d'ulivo pugliesi nella domenica delle Palme in piazza San Pietro Arrivano anche da alberi giovinazzesi e saranno usati durante la messa officiata da Papa Francesco
Nel ricordo di una giornata memorabile sulle orme di Don Tonino Nel ricordo di una giornata memorabile sulle orme di Don Tonino Presentato ufficialmente il libro documentativo della visita del Papa a Molfetta
Visita del Papa: stasera la presentazione di un volume Visita del Papa: stasera la presentazione di un volume Appuntamento alle 19.30 in Sala San Felice
"Vivere per...", il libro sulla visita papale a Molfetta sarà presentato anche a Giovinazzo "Vivere per...", il libro sulla visita papale a Molfetta sarà presentato anche a Giovinazzo Appuntamento in Sala San Felice il 3 gennaio prossimo
Il Papa ai fedeli: «Vorrei dire ad uno ad uno: ti voglio bene» Il Papa ai fedeli: «Vorrei dire ad uno ad uno: ti voglio bene» Il suo saluto in Aula Paolo VI ai tanti giunti dalla Puglia. Tra di loro 600 giovinazzesi
Mons. Cornacchia al Papa: «Gratitudine per averci accolti a casa sua» Mons. Cornacchia al Papa: «Gratitudine per averci accolti a casa sua» Ieri l'udienza in Vaticano di oltre 3.500 fedeli, 600 dei quali provenienti da Giovinazzo
600 giovinazzesi in visita al Papa 600 giovinazzesi in visita al Papa Depalma: «Un grazie a questo esercito di gioia, bellezza e luce negli occhi». don Gianni Fiorentino: «Col Papa per costruire la Chiesa che vuole Gesù»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.