La droga sequestrata dalla Guardia di Finanza
La droga sequestrata dalla Guardia di Finanza
Cronaca

Pusher in fuga: lanciano droga dal finestrino, arrestati dalla Finanza

In manette sono finiti due cugini giovinazzesi dopo un lungo inseguimento: recuperati 974 grammi di marijuana

L'attività di contrasto ai traffici illeciti e, in particolare, al traffico di sostanze stupefacenti, condotta attraverso un capillare controllo economico del territorio da parte dei finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Bari continua incessante.

I Baschi Verdi, diretti sul campo dal tenente colonnello Massimo Battaglino, durante uno specifico servizio eseguito a Bari, nel quartiere Japigia, hanno intimato l'alt di polizia ad una Renault Clio su cui viaggiavano due cugini giovinazzesi di 23 e 20 anni, il primo già gravato da vari precedenti penali, il secondo incensurato, i quali, non ottemperandovi, si sono dati alla fuga accelerando la velocità di marcia.

Ne è scaturito, inevitabilmente, un inseguimento lungo la strada statale 16 bis nel tratto tra Bari e Giovinazzo. Nel tentativo di seminare gli inseguitori il 23enne, conducente della Renault Clio, ha eseguito una serie di manovre spericolate, speronando tre autovetture e quasi spingendole fuori strada, mentre il passeggero dell'auto fuggitiva, di 20 anni, ha lanciato dal finestrino un grosso involucro di colore scuro, contenente marijuana.

Il corpo del reato è stato recuperato da un'altra pattuglia di finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Bari nel frattempo fatta convergere immediatamente in loco dalla sala operativa del Comando Provinciale di Bari, mentre una volta raggiunta la periferia sud di Giovinazzo i due hanno abbandonato l'autovettura, cercando la fuga tra le campagne circostanti.

I fuggitivi, dopo aver abbandonato l'autovettura, hanno cercato la fuga a piedi, ma il 23enne, già gravato da numerosi precedenti penali, è stato subito bloccato e catturato nascosto nella vegetazione, mentre il complice 20enne, successivamente riconosciuto dai militari, è stato fermato poco dopo all'interno di un bar di via Papa Giovanni XXIII, a Giovinazzo, dove aveva cercato rifugio.

Le successive operazioni di perquisizione, condotte nell'immediatezza anche con l'ausilio di unità cinofile antidroga presso le abitazioni dei due fermati, hanno consentito di sequestrare complessivamente 974 grammi circa di marijuana, 2 telefoni cellulari, l'autovettura Renault Clio e 2 spinelli confezionati del peso di 2 grammi circa.

I responsabili sono stati arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Bari, condotti nella casa circondariale di Bari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria e successivamente confinati agli arresti domiciliari.
2 fotoPusher in fuga: lanciano droga dal finestrino, arrestati dalla Finanza
Pusher in fuga: lanciano droga dal finestrino, arrestati dalla FinanzaPusher in fuga: lanciano droga dal finestrino, arrestati dalla Finanza
  • Guardia di Finanza Giovinazzo
  • Droga Giovinazzo
  • Arresti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Aggredisce un agente: patteggia la condanna e torna subito libero Aggredisce un agente: patteggia la condanna e torna subito libero Il giovane, di 20 anni, ha patteggiato 8 mesi di reclusione per direttissimo. Sanzionato per circa 5mila euro
Sospettato di un furto, aggredisce un agente: arrestato un 20enne Sospettato di un furto, aggredisce un agente: arrestato un 20enne Il giovane, bloccato in via Bixio, si è scagliato contro un agente colpendolo con alcuni pugni. È finito ai domiciliari
Una città invasa dalla droga: sino a 75mila euro a settimana in estate Una città invasa dalla droga: sino a 75mila euro a settimana in estate Gli sconvolgenti dati illustrati ieri dal criminologo Mortellaro. Con lui il deputato Lattanzio e la candidata Pugliese
Non abusarono sessualmente dei loro figli, assolti dopo 3 anni Non abusarono sessualmente dei loro figli, assolti dopo 3 anni Marito e moglie furono arrestati nel 2017 e condannati a 12 e 3 anni. Assolti dalla Corte d'Appello
Nel Barese per truffare un'anziana. I Carabinieri: «Denunciate sempre» Nel Barese per truffare un'anziana. I Carabinieri: «Denunciate sempre» Dopo gli arresti di ieri, le indagini proseguono per cercare di capire se siano sempre loro i responsabili di altre truffe
Hashish in casa, due arresti a San Pio. Uno è di Giovinazzo Hashish in casa, due arresti a San Pio. Uno è di Giovinazzo In manette un 29enne e un 21enne, poi rimesso in libertà. Sequestrate 53 bustine per un peso di circa 58 grammi
Confinato ai domiciliari, ma non ha una casa: finisce in carcere Confinato ai domiciliari, ma non ha una casa: finisce in carcere L'uomo, un 49enne del posto, è stato arrestato dai Carabinieri dopo una lite con la compagna
Ubriachi e a torso nudo per le vie del centro: dopo l'arresto tornano liberi Ubriachi e a torso nudo per le vie del centro: dopo l'arresto tornano liberi Dopo la convalida dell’arresto, solo il 32enne è stato sottoposto all'obbligo di firma e di dimora
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.