L'ufficio postale di Giovinazzo
L'ufficio postale di Giovinazzo
Territorio

Poste, raccomandate: c'è il servizio "Chiamami"

Con una telefonata è possibile richiedere la corrispondenza a firma che non è stata ritirata

Tornando a casa dopo un'assenza, è possibile trovare nella cassetta delle lettere l'avviso di posta non consegnata da ritirare all'ufficio postale indicato.

Con il servizio "Chiamami" di Poste Italiane anche a Giovinazzo, a partire da quest'oggi, è possibile concordare un secondo tentativo di consegna a domicilio di raccomandate o assicurate per cui si è trovato l'avviso di giacenza nella propria cassetta delle lettere, senza doversi recare all'ufficio postale.

«Tutti i cittadini che troveranno un avviso di giacenza nella loro cassetta della posta - spiegano da Poste Italiane - potranno concordare gratuitamente un ulteriore tentativo di consegna della raccomandata o assicurata direttamente al proprio domicilio, nelle seguenti fasce orarie: dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e il sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00. Per farlo potranno contattare il numero verde 800.111.160, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle ore 20.00 e concordare un appuntamento con l'operatore Poste Italiane».

«Se il cittadino lo desidera, - continua la nota - potrà anche richiedere il ritiro della raccomandata e dell'assicurata direttamente presso lo sportello indicato dall'operatore. Nel caso in cui il tentativo di consegna concordato non andasse a buon fine, si potrà richiedere un ulteriore tentativo di consegna a domicilio contattando nuovamente il numero verde gratuito: 800.111.160. In ogni caso il ritiro dovrà avvenire entro i trenta giorni solari successivi al rilascio del primo avviso di giacenza. Decorso il termine citato l'invio postale verrà restituito al mittente».
  • Ufficio postale Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Assalti ai Postamat, niente prelievi con uffici chiusi Assalti ai Postamat, niente prelievi con uffici chiusi Casse automatiche a secco di sera e durante i weekend. Troppi i furti
Tentata rapina al portavalori: via a mani vuote Tentata rapina al portavalori: via a mani vuote Tre banditi, armati fino ai denti, puntavano ai soldi delle pensioni. Sull'accaduto indagano i Carabinieri
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.