Locandina
Locandina
Eventi e cultura

Lozupone, il primo sindaco della Giovinazzo del Dopoguerra

“Quando la Politica”, il confronto tra passato e presente, alla Biblioteca dei Ragazzi

Per voler fare un confronto tra la politica e i politici del passato con quelli attuali, almeno per quel che riguarda la gestione amministrativa locale, è necessario partire dal libro "Vitantonio Lozupone - Il governo democristiano di una periferia del Mezzogiorno" di Francesco Altamura (Adda editore). Il libro sarà presentato domani nella "Biblioteca dei ragazzi - Antonio Daconto" alle 19. A presentarlo insieme all'autore, Isidoro Mortellaro e Umberto Depalma. Interverranno Nico Bavaro, Pantaleo Binetti, Antonello Natalicchio e Michele Sollecito.

Il testo incentrato è sul primo sindaco di Giovinazzo eletto democraticamente, nel 1946, all'indomani della fine del secondo conflitto mondiali. Un sindaco che si è dovuto commentare con la ricostruzione del comune da lui amministrato, che ha dovuto ed è riuscito ad attirare fondi e a redigere progetti per far tornare alla normalità un paese messo in ginocchio dalla guerra. «È stato il politico capace di fare da mediatore tra le richieste del territorio e i cespiti di finanziamento messi a disposizione dal Governo centrale - ha affermato l'autore - Un personaggio politico che meglio ha rappresentato la volontà di fare risorgere anche le periferie dello Stato dalle rovine della guerra». A Lozupone si deve la completa ricostruzione di Giovinazzo, le costruzioni di nuovi alloggi, quelli popolari grazie ai fondi dell'Ina casa, la costruzione del porto. Ma come è stato possibile che il sindaco di una piccolo comune riuscisse a dirottare risorse economiche tali da permettere la ricostruzione? Semplice, grazie al gioco di squadra. Quello giocato tra i politici locali e quelli nazionali, in pratica tutta la "Dc" dell'epoca, che lo stesso Lozupone aveva contribuito a fondare nel 1943.

Il confronto con la politica odierna e con i politici oggi in auge viene da se. La politica nazionale oggi è molto distante dalle periferie e i politici troppo spesso sono autoreferenziali, riescono a malapena a rappresentare se stessi. «Oggi – ha affermato Altamura – a differenza dell'immediato dopoguerra, mancano i punti di riferimento e i quadri normativi ben definiti. I tagli economici inevitabilmente si abbattono sulle periferie, i sindaci non sono per questo in grado di prevedere o predisporre progetti di sviluppo a favore delle popolazioni che amministrano». Lozupone per altro è stato tra il 1954 e il 1962, anche consigliere prima e presidente successivamente della Provincia di Bari.

«È stato l'apice della carriera politica del sindaco – ha concluso l'autore del libro – A lui si devono i piani di sviluppo industriale e del territorio. Conosceva molto bene le realtà economiche dell'intera Provincia e grazie alle relazioni con i colleghi democristiani che sedevano a Roma in Parlamento è riuscito a intercettare risorse sufficienti da destinare ai nuovi insediamenti produttivi». Ha per esempio gettato le basi per la realizzazione della zona industriale barese. «La redazione del libro è stata possibile – ha concluso Altamura – grazie ai documenti ben conservati dalla famiglia Lozupone e ai documenti custoditi negli archivi comunali. Atti e delibere che raccontano il lavoro del sindaco e tutte le fasi della ricostruzione della città. Archivi molto interessanti».

Peccato però che siano abbandonati nascosti e quasi accatastati nei locali dell'istituto Vittorio Emanuele.
  • Cultura
  • Politica
Altri contenuti a tema
Bando periferie, l'impegno della senatrice di Barletta Assuntela Messina Bando periferie, l'impegno della senatrice di Barletta Assuntela Messina «Non possiamo accettare che il governo cancelli, all'improvviso, i fondi già pronti»
Felix Lo Basso presenta "Arte e Cucina" Felix Lo Basso presenta "Arte e Cucina" La presentazione di un libro nel Memorie restaurant
1 La televisione fa le Bolle! La televisione fa le Bolle! Edizione straordinaria del vulcanico Malerba, arriva la cultura su Rai 1
Un anno di cultura ed avvenimenti popolari Un anno di cultura ed avvenimenti popolari Ripercorriamo gli eventi salienti del 2016
Gli appuntamenti del weekend Gli appuntamenti del weekend Musica, pittura ed arte presepiale nel fine settimana giovinazzese
«Quel manifesto offende tutta la città» «Quel manifesto offende tutta la città» La reazione di Sel al manifesto firmato da Città del Sole
«La macchina amministrativa non funziona» «La macchina amministrativa non funziona» Il Partito Democratico punta il dito
«Il sindaco compia un atto di responsabilità verso la cittadinanza» «Il sindaco compia un atto di responsabilità verso la cittadinanza» Il Pd dice basta e chiede con forza le dimissioni di Depalma
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.