Una siringa rinvenuta a Torre Gavetone
Una siringa rinvenuta a Torre Gavetone
Cronaca

Foto schock: a Torre Gavetone siringhe usate tra gli scogli

Ritorna con prepotenza la piaga che non ha mai smesso di affliggere Molfetta

Sono immagini raccapriccianti quelle scattate da un lettore e pervenute in redazione: tra gli scogli della spiaggia più amata da tanti molfettesi e giovinazzesi, Torre Gavetone, proprio al confine con Giovinazzo, ci sono siringhe usate e gettate.

A sfregio della sicurezza e della incolumità fisica di tutti. Oltre che del rispetto dell'ambiente.

Le foto che vedete nella gallery sono state scattate il 25 aprile scorso quando lungo il lembo di terra sul litorale di Levante già tante persone hanno deciso di trascorrere delle ore per abbronzarsi o fare il primo bagno della stagione.

«Lo sconcerto è stato tanto», spiega il lettore autore della segnalazione. L'invito alle autorità competenti è quello di provvedere subito alla rimozione delle siringhe e l'invito alla cittadinanza è a non toccarle per alcun motivo.
4 fotoFoto schock: a Torre Gavetone siringhe usate tra gli scogli
S JPGS JPGS JPGS JPG
  • Siringhe Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Trovata siringa in spiaggia, scatta l'allarme Trovata siringa in spiaggia, scatta l'allarme La scoperta in località Trincea. Rimossa da un operatore ecologico della Impregico
Trovata una siringa davanti alla "San Giovanni Bosco" Trovata una siringa davanti alla "San Giovanni Bosco" Nei pressi dell'ingresso laterale, lo spiacevole ritrovamento. Lo sfogo di un genitore: «Non siamo tranquilli»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.