Recupero cadaveri nella Foiba di Vines
Recupero cadaveri nella Foiba di Vines
Eventi e cultura

Foibe, il 13 febbraio Giovinazzo ricorderà i martiri istriano-giuliano-dalmati

In Sala San Felice sarà celebrato il "Giorno del Ricordo" con la testimonianza di Amelia Resaz

Un cortometraggio ed una testimonianza di una sopravvissuta all'esodo. Sarà celebrato così dal Comune di Giovinazzo il "Giorno del Ricordo" (che cade in realtà oggi, 10 febbraio, ndr) dedicato alla memoria delle vittime delle foibe, uccise dai comunisti slavi tra il 1943 ed il 1947, e del conseguente esodo degli italiani dell'Istria e della Dalmazia. Eventi troppo a lungo taciuti dalla storiografia ufficiale nel nostro Paese, che per fortuna stiamo imparando a recuperare.

La Sala San Felice ospiterà martedì 13 febbraio, a partire dalle ore 19.00, un evento diviso in due parti. Nella prima sarà proiettato il cortometraggio dal titolo "L'altra storia" di Nicola Vero, a cui farà seguito l'intervento del prof. Nicola Fiorino Tucci, che sarà moderato dal giornalista Michele Cotugno De Palma.

Poi un momento toccante rappresentato dalla testimonianza di Amelia Resaz, una degli ultimi profughi fiumani ancora viventi residenti in Terra di Bari. Attraverso le sue parole, il suo racconto di quella tragedia, sarà possibile ricostruire gli eventi e fare propri gli insegnamenti di quella immane tragedia in cui perirono diverse migliaia di italiani ed altri 300.000 dovettero abbandonare le proprie case.

«L'impegno delle istituzioni è quello di tenere vivo il ricordo dei massacri perpetrati nella storia, affinché atrocità del genere non si ripetano mai più - commenta il Sindaco Tommaso Depalma -. A noi amministratori, quindi, va il compito di tenere vivo il ricordo di chi non c'è più e di trasmettere alla nuove generazioni il principio per cui è necessario avere memoria, al fine di custodire il bene».
  • giorno del ricordo
  • Foibe
  • Amelia Resaz
Altri contenuti a tema
Ricordare per non giustificare Ricordare per non giustificare Ieri sera una lezione di storia del prof. Parlato nella conferenza sull’esodo giuliano-dalmata e le foibe
Foibe, a Giovinazzo una conferenza del professor Giuseppe Parlato Foibe, a Giovinazzo una conferenza del professor Giuseppe Parlato Questa sera alle 18.00 in Sala San Felice
Sabato 15 febbraio Giovinazzo celebra il Giorno del Ricordo dei martiri delle foibe Sabato 15 febbraio Giovinazzo celebra il Giorno del Ricordo dei martiri delle foibe Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Sciagura nazionale, monito contro i regimi totalitari»
Dentro la buca! Dentro la buca! Gli studenti giovinazzesi hanno ricordato ieri le vittime delle foibe in un incontro con il giornalista Michele De Feudis
Foibe, Giovinazzo celebra il "Giorno del Ricordo" alla scuola "Marconi" Foibe, Giovinazzo celebra il "Giorno del Ricordo" alla scuola "Marconi" Il Sindaco Depalma: «Dovere di ogni amministrazione ricordare». Rai 3 trasmetterà "Red Land" ma è già polemica
«Fiume è casa mia» «Fiume è casa mia» Giovinazzo ha celebrato ieri sera il "Giorno del Ricordo" con la testimonianza di Amelia Resaz
Amelia Resaz a Giovinazzo per raccontare l'orrore delle foibe Amelia Resaz a Giovinazzo per raccontare l'orrore delle foibe Questa sera un evento in Sala San Felice per celebrare il "Giorno del Ricordo"
Il coraggio del ricordo (FOTO) Il coraggio del ricordo (FOTO) Il prof. Giuseppe Dicuonzo Sansa ha raccontato il dramma istriano-dalmata nelle scuole giovinazzesi
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.