La conferenza stampa di ieri
La conferenza stampa di ieri
Cronaca

Emiliano ha deciso: obbligo di quarantena per chi rientra da Grecia, Malta e Spagna

L'isolamento dovrà durare almeno 14 giorni. Il provvedimento arriva dopo i contagi dei giovani rientrati da questi Paesi

Di seguito il post con cui il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha annunciato l'emanazione di un'ordinanza restrittiva per chi giunge da Grecia, Malta e Spagna. Il provvedimento regionale si è reso necessario dopo l'incremento esponenziale dei contagi di ritorno di giovani che rientrano dalle vacanze in quei Paesi. A Giovinazzo sono stati 6 i casi di rientro dall'isola del Mediterraneo.
Di seguito quanto pubblicato dal Governatore pugliese nella serata di ieri sui social network.

«Grecia, Malta, Spagna: abbiamo registrato negli ultimi due giorni numerosi casi di pugliesi risultati positivi al Covid19 dopo essere rientrati da questi Paesi. Si tratta di giovani residenti in Puglia di rientro dalle vacanze estive. Grecia, Malta, Spagna sono Paesi con alta circolazione virale in questo momento. Per questo ragione ho emanato un'ordinanza che dispone, a partire da domani (oggi, 12 agosto):
- L'obbligo di isolamento fiduciario di 14 giorni per chi rientra in Puglia nella propria abitazione da Grecia, Malta e Spagna.
- L'obbligo di quarantena di 14 giorni per i residenti in Puglia che rientrano da Grecia, Malta e Spagna si aggiunge all'obbligo di quarantena già previsto dalle leggi nazionali per numerosi Paesi esteri (elenchi C, D, E ed F, dell'allegato n. 20 del dpcm del 7 agosto 2020).


Vi ricordo che rimane l'obbligo per tutti coloro che arrivano da altre regioni italiane e da tutti i Paesi esteri di autosegnalarsi sul sito https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus. Questo obbligo è disposto per tutti, residenti in Puglia e non residenti e quindi anche per i turisti.

Per coloro che si autosegnalano si attiva la sorveglianza attiva da parte dei Dipartimenti di prevenzione delle Asl. Grazie a un protocollo sottoscritto con le Forze dell'Ordine, i controlli sul rispetto dell'obbligo di autosegnalazione saranno rafforzati. Le Forze dell'Ordine daranno anche supporto all'azione delle nostre Asl nel tracciamento dei contatti stretti dei casi positivi Covid19.

Vi ricordo che la non ottemperanza dell'obbligo di autosegnalazione prevede sanzioni pesanti, ove il fatto non costituisca più grave reato.

Accanto a queste misure vi informo che si amplia l'offerta dell'esecuzione del tampone per tutti coloro che rientrano in Puglia da aree a rischio».
  • Michele Emiliano
  • Regione Puglia
  • coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid-19, in Puglia 2 morti e 89 nuovi casi di positività nelle ultime ore Covid-19, in Puglia 2 morti e 89 nuovi casi di positività nelle ultime ore Nel barese 29 contagi. In ospedale sono ricoverate 214 persone, di cui 11 in terapia intensiva
Emiliano ha già scelto: «Lopalco nuovo Assessore alla Sanità» Emiliano ha già scelto: «Lopalco nuovo Assessore alla Sanità» Il Governatore confermato pronto al dialogo coi 5 Stelle, ma pretende rispetto
Covid in Puglia: un morto e 67 contagi nelle ultime ore Covid in Puglia: un morto e 67 contagi nelle ultime ore 34 casi nel barese. Sono intanto guarite altre 64 persone
Emiliano fa già festa: «Straordinaria prova di democrazia» Emiliano fa già festa: «Straordinaria prova di democrazia» Il distacco da Fitto è tra i 6 e gli 8 punti a scrutinio ancora aperto
Coronavirus: un morto ed 81 nuovi contagi in Puglia. Nel barese 37 casi Coronavirus: un morto ed 81 nuovi contagi in Puglia. Nel barese 37 casi Ci sono anche 18 guariti nelle ultime ore
Coronavirus, 50 nuovi contagi in Puglia ed un morto Coronavirus, 50 nuovi contagi in Puglia ed un morto I casi nella Città Metropolitana di Bari sono 29. Ci sono anche 8 guariti
In Puglia un morto e 108 contagi da Covid-19 In Puglia un morto e 108 contagi da Covid-19 Oltre duemila i positivi, in 13 in terapia intensiva. Solo 5 i guariti
Covid-19, 84 contagi e 2 morti in Puglia nelle ultime ore Covid-19, 84 contagi e 2 morti in Puglia nelle ultime ore In 13 sono in terapia intensiva, mentre i guariti sono 9
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.