Vito Ingrosso
Vito Ingrosso
Cronaca

Carabinieri, promosso al grado di maggiore il comandante Vito Ingrosso

L'ufficiale superiore nei prossimi giorni lascerà la Compagnia di Molfetta: andrà a Roma

Vito Ingrosso, a capo della Compagnia Carabinieri di Molfetta ha lasciato i panni già importanti del capitano, e le sue tre stelle, per indossare i gradi di maggiore, con la relativa torre. Non più a Molfetta, però, ma a Roma dove, nei prossimi giorni, andrà ad assumere un prestigioso incarico.

Vito Ingrosso, giunto a Molfetta nel 2014, ha saputo farsi valere, dimostrando che la legge è uguale per tutti, e ha conseguito brillanti risultati (i 17 arresti del blitz "Halloween"), alla pari di Bitonto (dove sono stati fermati gli affiliati ai clan Conte e Cipriano), di Giovinazzo (dove è stato ricostruito il delitto di Gaetano Spera), di Terlizzi (dove è stata stroncata la faida fra i Baldassarre e i Dello Russo-Ficco) e di Palo del Colle (dove è stato fermato un gruppo degli Strisciuglio).

Un quinquennio in cui, grazie anche a capacità e doti umane, ha svolto un prezioso lavoro, tanto da meritare l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, gli elogi delle Procure di Bari e Trani, che s'aggiungono alla cittadinanza onoraria di Cercola, ai 7 encomi, a una medaglia di Bronzo al merito di Lungo Comando per 10 anni, ad una Croce d'Argento e a due medaglie per le attività svolte durante le missioni in Iraq e in Kosovo.

Il maggiore garantirà continuità al comando della Compagnia Carabinieri di Molfetta nelle ore che precedono i solenni festeggiamenti in onore della Madonna dei Martiri, prima di trasferirsi a Roma. ​Sulle spalline della divisa d'ora in poi indosserà "la torre".
  • Vito Ingrosso
Altri contenuti a tema
Vito Ingrosso lascia la Compagnia, l'encomio di Molfetta per i suoi 5 anni d'attività Vito Ingrosso lascia la Compagnia, l'encomio di Molfetta per i suoi 5 anni d'attività Il maggiore premiato ieri dalla massima assise cittadina. Si è insediato il nuovo comandante: è il capitano Francesco Iodice
Il capitano Vito Ingrosso nominato Cavaliere della Repubblica Il capitano Vito Ingrosso nominato Cavaliere della Repubblica Tra i brillanti risultati ottenuti anche la cattura degli assassini di Gaetano Spera
«Una pax per la droga tra i Di Cosola e i Diomede» «Una pax per la droga tra i Di Cosola e i Diomede» Si è pensato agli affari. Ma l'accordo mafioso è stato stroncato dai Carabinieri
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.