Palazzo di Città si illumina contro il cancro alla mammella. <span>Foto Marzia Morva</span>
Palazzo di Città si illumina contro il cancro alla mammella. Foto Marzia Morva
Sociale

Apre lo Sportello di Pedagogia Clinica e Mediazione Familiare

Inaugurazione alla preseza delle autorità questo pomeriggio dalle ore 17. Possibile incontrare esperti il primo e terzo giovedì del mese

In occasione del mese dedicato alla Mediazione Familiare, all'interno del Comune di Giovinazzo sarà aperto uno Sportello di Pedagogia Clinica e Mediazione Familiare, condotto da Corsina Depalo, Mediatrice Familiare AIMEF e Pedagogista Clinico ANPEC nonché presidente dell'associazione di volontariato Eugema Onlus.

Con l'apertura dello sportello, si intende promuovere la cultura della mediazione come percorso privilegiato di prevenzione per riorganizzare la relazione coniugale, genitoriale e familiare e per prevenire la degenerazione del conflitto o evitare ricadute devastanti che una separazione mal gestita può causare sui soggetti coinvolti, in particolar modo sui minori.

La particolare azione pedagogica ed educativa dello Sportello Pedagogico Clinico e di Mediazione Familiare è rivolta a rispondere ai bisogni educativi e sociali delle persone, in particolare interventi di aiuto e attività di ascolto sulla genitorialità in favore di:
- genitore singolo
- coppie
- gruppi

Nello specifico:
- persone single o genitori "effettivi" o "biologici" con uno o più figli,
- genitori "in attesa",
- coppie coniugate e di fatto,
- coppie che stanno "pensando" di diventare genitori
- genitori con figli adottati, e genitori affidatari
- genitori con figli che provengono da altri matrimoni le cosiddette famiglie "allargate"
- genitori separati o divorziati
- genitori in conflitto
- nuove coppie, con persone dello stesso sesso
- genitori con figli disabili
- genitori di figli che presentano fragilità (Bes, DSA, vittime di bullismo, con dipendenze…)
- etnogenitorialità
- genitori che hanno subito perdite
- insegnanti, dirigenti scolastici per promuovere azioni e sostegni ai genitori e alle famiglie degli studenti

Lo Sportello di ascolto avrà come obiettivi creare uno spazio d'ascolto e di riflessione, una opportunità di prevenzione delle difficoltà personali, relazionali, conflittuali nei diversi contesti di vita ed una opportunità di rilettura delle dinamiche relazionali di coppia e del genitore singolo con il/i proprio/i figlio/i. Inoltre si prefigge di prevenire, individuare i possibili abusi, maltrattamenti, violenze assistite dei minori, creare un collegamento con le risorse presenti sul territorio predisponendo interventi di aiuto continuativi e mirati.

L'apertura dello sportello avverrà quest'oggi, giovedì 17 ottobre, alle ore 17.00. Lo sportello, ubicato al piano terrà del Palazzo di Città e sarà aperto il primo ed il terzo giovedì di ogni mese.

All'apertura di questo pomeriggio, a cui è invitata l'intera cittadinanza, saranno presenti il Sindaco, Tommaso Depalma, l'Assessore alle Pari Opportunità, Antonella Colaluce, l'Assessore alle Politiche Sociali, Michele Sollecito e le Consulte Comunali.
  • Sportello Pedagogia Clinica e Mediazione Familiare
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.