Manifestazione antifascista negli anni '70
Manifestazione antifascista negli anni '70
Politica

Prende vita l'Osservatorio regionale sui Neofascismi

Protocollo d'intesa siglato ieri a Bari tra Regione Puglia e diverse sigle

Siglata ieri, 2 maggio, nell'Aula "Gaetano Contento" della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bari, l'intesa tra la Regione Puglia e le sigle Act, Anpi, Arci, Cgil, Libera, Rete della Conoscenza e Unione degli studenti per l'istituzione di un Osservatorio regionale sui Neofascismi.

Alla presentazione erano presenti, tra gli altri, il Presidente regionale, Michele Emiliano, il Segretario generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo, oltre a Vittorio Ventura, in rappresentanza della Rete della Conoscenza.

Il protocollo esplicita gli obiettivi primari dell'Osservatorio, che intende bloccare ogni manifestazione che possa essere ricondotta all'apologia di fascismo e d evitare che passino messaggi razzisti. L'Osservatorio sarà composto da persone nominate con decreto del Governatore stesso, tutte scelte fra personalità dell'associazionismo, della cultura e della società civile che abbiano dimostrato di avere un pedigree antifascista e che svolgeranno gratuitamente il loro incarico. Al vertice, ci sarà un coordinatore.

Il compito delle associazioni coinvolte sarà quello di monitorare manifestazioni ed iniziative su tutto il territorio pugliese attività, comprese quelle di gruppi organizzati «che rivelino ispirazione e caratteri fascisti, razzisti, xenofobi, fornendone adeguata documentazione all'Osservatorio». Nei casi in cui vi dovessero essere procedimenti penali per discriminazioni di qualsiasi tipo, ha assicurato Emiliano, la Regione Puglia valuterà se costituirsi parte civile.

Sarà poi lo stesso organismo a provvedere, con cadenza annuale, a fornire un accurato report che sarà poi reso pubblico.
  • Michele Emiliano
  • Regione Puglia
  • Cgil
  • Arci
  • Osservatorio regionale Neofascismi
Altri contenuti a tema
Nick riabbraccia Emiliano: è festa per gli emigrati pugliesi Nick riabbraccia Emiliano: è festa per gli emigrati pugliesi Ieri la serata presentata da Antonio Stornaiolo che ha regalato sorrisi ed emozioni a chi vive lontano da casa
Stasera la prima edizione della Festa regionale degli emigrati Stasera la prima edizione della Festa regionale degli emigrati "That's Amore" in piazza Vittorio Emanuele II dalle 21.00. Attesissimo l'incontro tra Nick Prudente e Michele Emiliano
Il 6 agosto c'è "That’s Amore", la "Festa regionale degli emigrati" condotta da Antonio Stornaiolo Il 6 agosto c'è "That’s Amore", la "Festa regionale degli emigrati" condotta da Antonio Stornaiolo Giovinazzo si candida a città pugliese di chi vive fuori dalla propria terra. Sarà presente Michele Emiliano
L'Assessore Giannini: «Da domani al 10 agosto corse aggiuntive» L'Assessore Giannini: «Da domani al 10 agosto corse aggiuntive» Dopo le tante proteste degli scorsi giorni sul taglio dei treni da e per il capoluogo
Gelate e grandine: il Comune pronto a sostenere le aziende agricole Gelate e grandine: il Comune pronto a sostenere le aziende agricole Lunedì ispettori nell'agro giovinazzese per i danni dopo la grandinata del 7 luglio scorso
Oggi c'è il laboratorio di "Silent book" Oggi c'è il laboratorio di "Silent book" Alle ore 18.00 al Centro per Famiglie di Giovinazzo si racconta in maniera particolare il progetto SPRAR ed il suo carico di umanità
Michele Emiliano tuona: «In galera, è il posto che si meritano» Michele Emiliano tuona: «In galera, è il posto che si meritano» Durissimo il commento del governatore della Regione Puglia dopo le indagini sull'ospedale di Molfetta
Toti e Tata ridono con Emiliano, «dall'Uzbekistan vogliono venire in Puglia» Toti e Tata ridono con Emiliano, «dall'Uzbekistan vogliono venire in Puglia» Il duo comico scherza sul turismo e sulla vita in Puglia durante la conferenza "Mano a mano"
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.