Test Coronavirus
Test Coronavirus
Cronaca

Giovinazzo è Covid-free. Due nuovi contagi e due decessi in Puglia

Nessun nuovo caso nella ex provincia barese. 3.797 sono le persone guarite

Elezioni Regionali 2020
In Puglia sono stati registrati due nuovi casi di positività al Covid-19 nelle ultime ore, su 2.658 tamponi effettuati. Entrambi hanno riguardato persone residenti in Capitanata ed il numero di contagiati da inizio emergenza è quindi salito a 4.529. I dati sono stati forniti dal presidente Michele Emiliano, sentito il Dipartimento regionale promozione della Salute guidato da Vito Montanaro.

Ci sono anche due decessi, uno nella Bat e l'altro nel foggiano, che purtroppo hanno portato il totale delle vittime in regione a 542.
Di seguito vi riportiamo la ripartizione dei contagi e dei decessi totali suddiviso per province.

CONTAGI

1491 Città Metropolitana di Bari (11 a Giovinazzo)
1170 Provincia di Foggia
659 Provincia di Brindisi
520 Provincia di Lecce
380 Provincia Bat
280 Provincia di Taranto
29 relativi a domiciliati fuori regione

DECESSI

155 Provincia di Foggia
150 Area Metropolitana di Bari (1 a Giovinazzo)
78 Provincia di Lecce
63 Provincia di Brindisi
62 Provincia Bat
31 Provincia di Taranto
3 domiciliati fuori regione

GIOVINAZZO COVID-FREE

Dopo diverse settimane è arrivata ieri la notizia lietissima: anche l'ultimo paziente residente a Giovinazzo si è negativizzato. In verità non era più positivo da qualche giorno, ma teniamo a precisare che la comunicazione ufficiale dell'Amministrazione comunale è arrivata solo nelle ultime 24 ore per una serie di procedure che stanno riguardando tutti i dati in Puglia. Sono stati 11 i casi complessivi in città da inizio emergenza sanitaria, 10 le persone guarite dal virus e purtroppo una la vittima, un anziano di 91 anni. Non si registrano al momento persone infette non solo a Giovinazzo, ma anche a Terlizzi, Molfetta e Ruvo di Puglia.

LA SITUAZIONE ATTUALE IN PUGLIA

Nella nostra regione i guariti sono 3.797, ben 28 in più nelle ultime ore, mentre i ricoverati con sintomi restano 32, così come le terapie intensive, per il secondo giorno consecutivo, non ospitano pazienti Covid. I dati aggiornati a ieri, 23 giugno 2020, raccontano anche di 190 persone ancora positive in regione, ma nessuna è terlizzese, e di 158 che si stanno curando in isolamento domiciliare.
  • Regione Puglia
  • coronavirus
  • Coronavirus Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Coronavirus, un morto nel tarantino. Diminuiscono i positivi in Puglia Coronavirus, un morto nel tarantino. Diminuiscono i positivi in Puglia Terapie intensive vuote, i ricoverati ora sono 10
Nessun distanziamento fisico a Levante Nessun distanziamento fisico a Levante Situazione difficile nel fine settimana nella zona del cosiddetto "Porto Vecchio". Pochi i controlli
Coronavirus, domenica con zero contagi e nessun decesso in Puglia Coronavirus, domenica con zero contagi e nessun decesso in Puglia Sono 3924 i pazienti guariti. Terapie intensive vuote
Covid-19, nuovo caso positivo nella Città Metropolitana di Bari Covid-19, nuovo caso positivo nella Città Metropolitana di Bari I guariti sono 3.924. Non ci sono pazienti in terapia intensiva
Covid-19, quattro nuovi casi in Puglia. Uno nel barese Covid-19, quattro nuovi casi in Puglia. Uno nel barese Tre sono riferiti ad un nucleo familiare di ritorno dal Brasile
Conte anticipa la proroga dello stato di emergenza Conte anticipa la proroga dello stato di emergenza L'annuncio questa mattina a Venezia
Ancora una giornata senza contagi né decessi in Puglia Ancora una giornata senza contagi né decessi in Puglia Negativo agli accertamenti il paziente terlizzese giunto martedì al "Mons. Bello" di Molfetta. Terapie intensive sempre fortunatamente vuote dal 22 giugno
Falso positivo il terlizzese ricoverato a Molfetta Falso positivo il terlizzese ricoverato a Molfetta Negativi i test di accertamento successivi
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.