Michele Emiliano
Michele Emiliano
Attualità

Emiliano: «Pronti a stringere di nuovo apertura se dati epidemiologici creano problemi»

Il Presidente ai pugliesi: «Bisogna restare a casa il più possibile»

Elezioni Regionali 2020
L'inizio della Fase 2 non può coincidere con un ritorno incondizionato alla normalità. Occorrerà prestare ancora più attenzione ed evitare che il numero dei contagi possa risalire.

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha affrontato con chiarezza l'argomento durante una trasmissione televisiva andata in onda ieri, 1° maggio, sull'emittente TeleNorba, dichiarandosi pronto a chiudere nuovamente le attività qualora l'epidemia dovesse tornare a registrare un aumento importante di casi.

«Abbiamo un rischio epidemiologico che dobbiamo gestire in un equilibrio tra aperture e chiusure della nostra società. Siamo anche pronti a stringere nuovamente le aperture se i dati epidemiologici dovessero crearci dei problemi», ha riferito Emiliano, ricordando tra l'altro che dall'inizio dell'emergenza circa «30mila pugliesi sono rientrati da altre regioni» e di questi «200 erano positivi al Covid-19».

La Fase 2, dunque, costituirà soltanto un passaggio per il ritorno alla normalità. Dal 4 maggio, ha rimarcato il Presidente, «dobbiamo continuare restare a casa il più possibile» ed ha invitato i pugliesi ad «usare le mascherine», continuando però ad "evitare assembramenti".

«Abbiamo piccoli spazi - ha spiegato - che dobbiamo però saper utilizzare, ma il principio è continuare a stare a casa più tempo possibile. Non facciamo cose che ci espongono a rischi, manteniamo la distanza sempre quando siamo in compagnia di altre persone che non fanno parte del nostro nucleo famigliare. Dobbiamo usare le mascherine, non vi raggruppate, non create assembramenti. Se possibile - ha concluso rivolgendosi ai pugliesi -, lavorate a casa e mostrate ai vostri datori di lavoro che siete capaci di produrre anche da casa».
  • Michele Emiliano
  • Regione Puglia
  • coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, 23 nuovi contagi in Puglia. In Salento sotto osservazione immigrati Covid, 23 nuovi contagi in Puglia. In Salento sotto osservazione immigrati Nessun decesso nelle ultime ore. I guariti sono saliti a 3.973
Sette nuovi positivi al Covid in Puglia nelle ultime ore Sette nuovi positivi al Covid in Puglia nelle ultime ore Nessun decesso, mentre i ricoverati sono 22
Presentato nuovo piano ospedaliero: 1255 nuovi posti e raddoppio della terapia intensiva Presentato nuovo piano ospedaliero: 1255 nuovi posti e raddoppio della terapia intensiva Il Ministero della Salute ha approvato la riorganizzazione della Regione. Emiliano: «Il virus circola, mascherine e distanziamento sono fondamentali»
Altri 9 contagi da Coronavirus ed un morto in Puglia Altri 9 contagi da Coronavirus ed un morto in Puglia Salgono anche i ricoverati: sono 23
Covid-19, altri 8 contagi in Puglia. Ed i positivi ora sono 120 Covid-19, altri 8 contagi in Puglia. Ed i positivi ora sono 120 I ricoverati salgono a 20, mentre i guariti restano 3.967
Covid-19, registrati 20 nuovi casi in Puglia Covid-19, registrati 20 nuovi casi in Puglia Focolai a Cerignola e nel foggiano. Quattro positivi anche nel barese
Doppia preferenza di genere, Puglia commissariata per introdurre la norma Doppia preferenza di genere, Puglia commissariata per introdurre la norma Ieri l'intervento del Consiglio dei Ministri. Ci penserà il Prefetto di Bari
Covid-19, due nuovi casi ed un morto in Puglia nelle ultime ore Covid-19, due nuovi casi ed un morto in Puglia nelle ultime ore Montanaro: «Il caso del bambino di 4 mesi relativo a nucleo familiare già in isolamento»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.