Palazzo Chigi
Palazzo Chigi
Politica

Doppia preferenza di genere, Puglia commissariata per introdurre la norma

Ieri l'intervento del Consiglio dei Ministri. Ci penserà il Prefetto di Bari

Il Governo nazionale ha nominato il prefetto di Bari, Antonella Bellomo, Commissario straordinario con la funzione di provvedere «agli adempimenti strettamente conseguenti» per l'attuazione del decreto sulla doppia preferenza di genere nelle elezioni regionali della Puglia, in programma il prossimo settembre.

Il premier Giuseppe Conte, al termine del Consiglio dei Ministri di ieri pomeriggio, ha commentato così: «Per la prima volta il Governo è intervenuto per adottare un decreto-legge che introduce nella legislazione della Regione Puglia il vincolo della doppia preferenza, offrendo a tutti gli elettori pugliesi la garanzia di poter scegliere, in occasione della prossima competizione elettorale, tra candidati di sesso diverso. Per il Governo l'empowerment femminile è un imperativo morale, politico e giuridico. Non siamo disposti a consentire ulteriori discriminazioni a carico delle donne. Questo vale anche per le altre Regioni che ancora non hanno adeguato i rispettivi sistemi elettorali al principio di parità di genere. Rivolgiamo adesso un appello a tutte le forze parlamentari, senza distinzioni tra maggioranza e opposizioni: sarebbe davvero un bel segnale che il decreto-legge appena approvato dal Consiglio dei Ministri riunito in seduta straordinaria fosse convertito in legge all'unanimità dal Senato e dalla Camera dei Deputati».

Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, da Palazzo Chigi ha invece detto: «Dopo cinque anni di tentativi di convincere il Consiglio regionale della Puglia, assolutamente sovrano in materia, ad approvare la doppia preferenza di genere nella legge elettorale pugliese per adeguare la nostra regione al resto d'Italia, oggi il nostro impegno programmatico si è realizzato grazie al Governo della Repubblica. Oggi davanti al Consiglio dei Ministri che mi ha convocato allo scopo, ho potuto finalmente esprimere il mio pieno consenso all'introduzione della doppia preferenza di genere nella legislazione pugliese. Ringrazio tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione che in queste ore hanno espresso favore nei confronti del provvedimento che il Governo ha appena approvato. Non c'era più tempo purtroppo per riconvocare il Consiglio Regionale, ma nella sostanza il provvedimento del Governo riassume le posizioni di tutti ed equipara la legge pugliese a quella delle altre regioni e dei comuni».
  • Michele Emiliano
  • Elezioni Regionali Puglia
  • Consiglio dei Ministri
  • Giuseppe Conte
  • Doppia preferenza di genere
  • Antonella Bellomo
Altri contenuti a tema
Scuole, cosa dice la nuova ordinanza di Emiliano Scuole, cosa dice la nuova ordinanza di Emiliano Il provvedimento è analogo a quello preso un mese fa, con qualche piccolo cambiamento
Conte annuncia in diretta i provvedimenti del nuovo DPCM: ecco quali sono Conte annuncia in diretta i provvedimenti del nuovo DPCM: ecco quali sono Divieto di viaggiare tra regioni e comuni dal 21 dicembre al 6 gennaio se non per lavoro, comprovate necessità e assistenza domiciliare. Negozi aperti fino alle 21.00
Emiliano annuncia: «Nessun cambiamento per le scuole» Emiliano annuncia: «Nessun cambiamento per le scuole» Il Presidente della Regione Puglia ha preannunciato che la nuova ordinanza arriverà in serata dopo il nuovo DPCM
Emiliano ufficializza la nuova Giunta regionale: tutti i nomi Emiliano ufficializza la nuova Giunta regionale: tutti i nomi A Massimo Bray Cultura e Turismo. Anita Maurodinoia è la novità ai Trasporti e Mobilità Sostenibile
Scuola con didattica mista: Emiliano soddisfatto della sentenza TAR Scuola con didattica mista: Emiliano soddisfatto della sentenza TAR Tutti i commenti alla decisione del Tribunale Amministrativo della Puglia
Emiliano, nuova ordinanza: «Chiedere la didattica a distanza è un diritto» Emiliano, nuova ordinanza: «Chiedere la didattica a distanza è un diritto» Il presidente della Regione: «Nessuno potrà essere obbligato ad andare a scuola. Gli istituti si attrezzino immediatamente per i collegamenti on line»
«Chiusura delle attività, 400 milioni di euro in fumo» «Chiusura delle attività, 400 milioni di euro in fumo» Coldiretti stima gli effetti di un mese di restrizioni per 20 mila fra bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi
Conte: «Ci aspettano ancora mesi lunghi e difficili» Conte: «Ci aspettano ancora mesi lunghi e difficili» Il premier ha illustrato il nuovo Dpcm: «Con l'impegno di tutti potremo raffreddare la curva epidemiologica»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.