Il pescato devoluto in beneficenza
Il pescato devoluto in beneficenza
Attualità

Domenica in barca al largo di Giovinazzo, il pescato devoluto in beneficenza

16 chili fra ombrine, saraghi e orate sono stati consegnati alle suore vincenziane dell'istituto San Giuseppe

Pesce fresco, praticamente appena preso, devoluto alle suore vincenziane dell'istituto San Giuseppe di Giovinazzo. L'iniziativa porta la firma degli Armatori Le Tre Colonne, che si sono sempre contraddistinti per il loro impegno nel sociale: in questa occasione l'associazione ha devoluto circa 16 chilogrammi di pesce.

Gli appassionati di pesca si sono ritrovati nella mattinata di domenica per partecipare a quest'evento unico nel suo genere, giunto alla terza edizione. Una festa, un appuntamento imperdibile, che ha il suo valore assoluto nella solidarietà. In un clima caldo, con condizioni di tempo stabile e soleggiato, i soci dell'associazione, nelle acque antistanti la località Trincea e il Nautilus, hanno dimostrato di essere sempre in prima linea quando si tratta di rimboccarsi le maniche e di portare aiuto a chi si trova in difficoltà.

Il pescato, circa 16 chili di pesce fra ombrine, saraghi e orate è stato consegnato presso la struttura di via Cappuccini, un gesto di solidarietà verso le fasce più deboli della popolazione cittadina. Una bella iniziativa che mette insieme volontariato, solidarietà e sport, oggi riferimenti indispensabili per la nostra società.
  • Associazione Armatori Le Tre Colonne Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Domenica in barca, il pescato devoluto in beneficenza Domenica in barca, il pescato devoluto in beneficenza 12 chili fra ombrine e saraghi sono stati consegnati alle suore vincenziane dell'istituto San Giuseppe
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.